Archivi categoria: destinazioni solo feriali (lunedì-venerdì)

Patrica (FR)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (lunedì – venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Frosinone
  • Linee di riferimento Cotral:
    • Frosinone Tib. – Frosinone FS – Ceccano – Patrica
    • Frosinone Tib. – Frosinone FS – Tomacella – Patrica
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 110 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Gestore servizio di trasporto pubblico urbano: Reali Tours s.r.l.
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini

Come arrivare a Patrica da Roma

Il bus Cotral per Patrica parte dal capolinea “Via Tiburtina” di Frosinone e ferma anche sul piazzale della stazione ferroviaria, quindi occorre prima arrivare in uno di questi due punti: nel primo caso ci arrivate più comodamente con una delle corse Cotral Roma Anagnina – Frosinone – Sora, nel secondo conviene ovviamente il treno da Roma Termini.

La linea Frosinone – Patrica non è esercitata nei festivi, e nei feriali l’unica corsa di andata la mattina c’è solo dal lunedì al venerdì: prima della riforma orari (tagli) di Gennaio 2016 girava anche il sabato, poi è stata soppressa il sabato, poi reintrodotta, ora di nuovo soppressa.

Senza questa corsa non si può combinare un granché perché la successiva è dopo le 13, motivo per cui classifico la destinazione come visitabile solo dal lunedì al venerdì.

Patrica si trova sul fianco rivolto a Nord di una montagna: specie d’Inverno, di pomeriggio il sole tramonta molto presto anche se altrove – sulla vallata e sul fianco opposto – c’è ancora parecchia luce.

Per completezza la ditta Reali Tours s.r.l. gestisce due linee di trasporto urbano a Patrica, entrambe navette per la parte “a valle” del comune (“Quattro Strade”). Probabilmente per un visitatore sono di scarsa utilità: servirebbero coincidenze con altre linee Cotral a Quattro Strade per raggiungere altri nodi di scambio; in realtà potrebbero pure esserci ma non ho approfondito.

Come tornare a Roma da Patrica

Facilmente, con una delle corse Cotral di ritorno per Frosinone. Da Frosinone scalo poi treno regionale per Roma Termini. Andrebbe bene anche scendere a Ceccano perché pure lì c’è una stazione ferroviaria e treni per Roma Termini – è la stessa linea.

Capolinea e/o fermate principali

Da orario il capolinea è a “l.go Moretti”. Largo Riccardo Moretti è questo:

In realtà però i bus non si fermano lì ma entrano nel traforo a sinistra e fanno vero capolinea qui, quasi sicuramente per una questione di spazi di manovra:

Questo dovrebbe anche essere il capolinea delle navette urbane ma non ne ho la certezza. Posso solo dire che ho visto le vetture Reali Tours in sosta fuori servizio all’interno del traforo.

Non ci sono segnaposti di fermata al capolinea. Ci sono delle paline Cotral (Acotral) superstiti lungo la strada provinciale di accesso seguita per arrivare fin qui. In genere le fermate coincidono, metro più metro meno, con quelle del servizio di trasporto urbano comunale, per esempio qui:

Colle di Tora (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Rieti, Carsòli (AQ)
  • Linea di riferimento:
    • Carsoli – Turania – (deposito di Collegiove) – Paganico Sabino – Ascrea – Castel di Tora – Colle di Tora – Rocca Sinibalda – Rieti
  • Frequenza complessiva: rara
  • Distanza approssimativa da Roma: 110 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Colle di Tora da Roma

Vale quanto detto per Rocca Sinibalda e Castel di Tora: la linea Cotral di riferimento e le possibilità di andata e ritorno sono esattamente le stesse; cambia solo il punto di fermata (vedere oltre).

Ripetiamo i punti principali:

  • la linea Cotral di riferimento è Rieti – Carsoli
  • sul sito (pianifica viaggio) e persino sul tabellone del capolinea di Rieti in direzione Carsoli le corse risultano con destinazione “Collegiove dep.” ma è falso: sono per Carsoli, ve lo confermerà la tabella (elettronica o manuale) sul bus. A Collegiove dep. potrebbe esserci eventualmente cambio autista.
  • conviene arrivare da Rieti anziché da Carsoli, guadagnando quasi un’ora di tempo visita: da Rieti la corsa parte alle 10:30, da Carsoli alle 11:20 (controllate sempre gli orari aggiornati) (11:00 periodo non scolastico)

Come tornare a Roma da Colle di Tora

Conviene pianificare il ritorno verso le 14 quando a poca distanza l’una dall’altra passano le corse pomeridiane da Carsoli a Rieti e da Rieti a Carsoli (anche se risulta per Collegiove, prosegue per Carsoli). Il mio consiglio è esser pronti a sfruttare entrambe le corse/direzioni di ritorno e non fissarsi su una in particolare: se quella che volete è sospesa quel giorno, siate pronti a prendere l’altra. Se passa prima una invece dell’altra, prendetela lo stesso.

Magari prima di salire chiedete perché la tabella manuale potrebbe esser messa al contrario. Mi è capitato di viaggiare di ritorno su un “RIETI – CARSOLI” pensando di tornare via Carsoli invece il bus andava a Rieti, beh poco male.

Le corse successive dalle 17 alle 18, che sono anche le ultime, le terrei come ultima riserva, sempre perché se quel giorno sono sospese, rimanete a piedi.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è qui, all’incrocio, senza segnaposto in nessuna delle due direzioni – l’immagine è guardando in direzione Rieti:

In direzione Carsoli:

Ma Colle di Tora dov’è? In fondo alla strada che parte a sinistra dell’inquadratura qui sopra.

Nota storica

Con la riforma degli orari Cotral in vigore dal 7 Gennaio 2016 furono soppresse le uniche due corse concretamente utilizzabili da un esterno per visitare Castel di Tora ma anche tutte le altre località servite dalla stessa linea:

  • 10:30 da Rieti (Lunedì – Sabato)
  • 11:00 da Carsòli (Lunedì – Sabato)

Rimasero le corrispondenti corse dell’alba (inutilizzabili per un esterno), e quelle del primo pomeriggio e tardo pomeriggio. Su 4 corse che c’erano per direzione ne sono rimaste 3.

Fui quindi costretto a stralciare quanto avevo scritto e a declassare Colle di Tora a “destinazione impossibile”. Stessa sorte per tutte le altre destinazioni servite dalla stessa linea. Che dire, un buon inizio 2016!

http://rietinvetrina.it/la-valle-del-turano-abbandonata-da-cotral/

Fortunatamente però tali corse sono state ripristinate in un secondo momento (non ricordo se a febbraio o a marzo) con lieve variazione di orario (quella da Carsoli) a seguito, pare, delle proteste dei sindaci dei comuni coinvolti.

http://rietinvetrina.it/disservizi-cotral-nella-valle-del-turano/

Le corse sono state ripristinate per i giorni dal lunedì al venerdì mentre il sabato è rimasto tagliato.

Frasso Sabino (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Fara Sabina scalo (Passo Corese) – Abbazia di Farfa – Castelnuovo di Farfa – Monte Santa Maria – Poggio Nativo – Frasso Sabino – Osteria Nuova – Poggio Moiano
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Fara Sabina scalo (Passo Corese)
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 70 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Frasso Sabino da Roma

Nota: quanto scritto in quest’articolo, come andata e ritorno, vale indifferentemente per Castelnuovo di Farfa, Monte Santa Maria, Poggio Nativo, Frasso Sabino.

Occorre prima di tutto arrivare a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con il treno regionale (linea FL1) da Roma. Da Passo Corese, capolinea Cotral, l’unica corsa di andata di mattina per arrivare a Frasso Sabino parte alle 8:50 con destinazione Poggio Moiano (controllate gli orari ufficiali aggiornati).

Prima della riforma orari Cotral del 7/1/2016 questa corsa era esercitata dal Lunedì al Sabato; dopo la riforma, solo dal Lunedì al Venerdì.

Come tornare a Roma da Frasso Sabino

Con la stessa linea Cotral dell’andata nella direzione opposta potete tornare a Fara Sabina scalo (Passo Corese) e da lì prendere uno dei tanti treni regionali per Roma.

In alternativa si può proseguire fino a Osteria Nuova e cambiare con la linea Cotral Rieti – Roma. Alternativa scomoda non tanto per il fatto di cambiare ma perché si scende a piedi da uno svincolo e poi si aspetta al sole.

Ulteriore alternativa, proseguire oltre Osteria Nuova fino a Poggio Moiano e da lì ridiscendere a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con altra corsa Cotral. Si fa molta strada “inutile” ma come cambio è più comodo e sicuro di Osteria Nuova.

Combinazioni

Visto che ormai si può visitare solo dal lunedì al venerdì, se dovete per questo spendere un giorno di ferie tanto vale sfruttarlo al massimo e visitare più di una località posta sulla stessa linea. Io stesso ho dovuto spendere un giorno di ferie e l’ho sfruttato visitando nell’ordine Poggio Nativo, Castelnuovo di Farfa, Frasso Sabino, nella stessa mattina / primo pomeriggio. Ritorno prima proseguendo fino a Poggio Moiano poi tornando indietro a Passo Corese a prendere il treno.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è su questo spiazzo, Piazza Garibaldi; più avanti si intravede il castello.

Una volta arrivato qui il bus deve fare manovra e un po’ di retromarcia per rigirarsi prima di ripartire quindi c’è tutto il tempo per far cenno e salire, senza che ci sia un punto preciso di fermata.

L’unico, quasi commovente, straccio di segnaposto di fermata bus che è rimasto è la postilla sotto il divieto di sosta sul lato sinistro della piazza, che recita: “MANOVRA COTRAL”

Poggio Nativo (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Fara Sabina scalo (Passo Corese) – Abbazia di Farfa – Castelnuovo di Farfa – Monte Santa Maria – Poggio Nativo – Frasso Sabino – Osteria Nuova – Poggio Moiano
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Fara Sabina scalo (Passo Corese)
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 70 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Poggio Nativo da Roma

Nota: quanto scritto in quest’articolo, come andata e ritorno, vale indifferentemente per Castelnuovo di Farfa, Monte Santa Maria, Poggio Nativo, Frasso Sabino.

Occorre prima di tutto arrivare a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con il treno regionale (linea FL1) da Roma. Da Passo Corese, capolinea Cotral, l’unica corsa di andata di mattina per arrivare a Poggio Nativo parte alle 8:50 con destinazione Poggio Moiano (controllate gli orari ufficiali aggiornati).

Prima della riforma orari Cotral del 7/1/2016 questa corsa era esercitata dal Lunedì al Sabato; dopo la riforma, solo dal Lunedì al Venerdì.

Come tornare a Roma da Poggio Nativo

Con la stessa linea Cotral dell’andata nella direzione opposta potete tornare a Fara Sabina scalo (Passo Corese) e da lì prendere uno dei tanti treni regionali per Roma.

In alternativa si può proseguire fino a Osteria Nuova e cambiare con la linea Cotral Rieti – Roma. Alternativa scomoda non tanto per il fatto di cambiare ma perché si scende a piedi da uno svincolo e poi si aspetta al sole.

Ulteriore alternativa, proseguire oltre Osteria Nuova fino a Poggio Moiano e da lì ridiscendere a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con altra corsa Cotral. Si fa molta strada “inutile” ma come cambio è più comodo e sicuro di Osteria Nuova.

Combinazioni

Visto che ormai si può visitare solo dal lunedì al venerdì, se dovete per questo spendere un giorno di ferie tanto vale sfruttarlo al massimo e visitare più di una località posta sulla stessa linea. Io stesso ho dovuto spendere un giorno di ferie e l’ho sfruttato visitando nell’ordine Poggio Nativo, Castelnuovo di Farfa, Frasso Sabino, nella stessa mattina / primo pomeriggio. Ritorno prima proseguendo fino a Poggio Moiano poi tornando indietro a Passo Corese a prendere il treno.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è qui, giusto prima dell’ingresso al borgo:

Nell’immagine non c’è una palina né una pensilina né una piazzola a indicare la fermata del bus, tuttavia nel frattempo è stata installata una pensilina sul lato destro.

Il percorso a Poggio Nativo è a cappio: sia che siano diretti a Poggio Moiano che a Passo Corese i bus scendono fin qui, si rigirano in piazza e poi risalgono. La differenza importante è che la fermata in direzione Poggio Moiano è sul lato destro nell’immagine mentre la fermata in direzione Passo Corese è sul lato sinistro. Non si capisce perché non si fermano sempre sullo stesso lato ma funziona così.

Monte Santa Maria (Poggio Nativo) (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Fara Sabina scalo (Passo Corese) – Abbazia di Farfa – Castelnuovo di Farfa – Monte Santa Maria – Poggio Nativo – Frasso Sabino – Osteria Nuova – Poggio Moiano
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Fara Sabina scalo (Passo Corese)
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 70 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Monte Santa Maria da Roma

Nota: quanto scritto in quest’articolo, come andata e ritorno, vale indifferentemente per Castelnuovo di Farfa, Monte Santa Maria, Poggio Nativo, Frasso Sabino.

Occorre prima di tutto arrivare a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con il treno regionale (linea FL1) da Roma. Da Passo Corese, capolinea Cotral, l’unica corsa di andata di mattina per arrivare a Monte Santa Maria parte alle 8:50 con destinazione Poggio Moiano (controllate gli orari ufficiali aggiornati).

Prima della riforma orari Cotral del 7/1/2016 questa corsa era esercitata dal Lunedì al Sabato; dopo la riforma, solo dal Lunedì al Venerdì.

Come tornare a Roma da Monte Santa Maria

Con la stessa linea Cotral dell’andata nella direzione opposta potete tornare a Fara Sabina scalo (Passo Corese) e da lì prendere uno dei tanti treni regionali per Roma.

In alternativa si può proseguire fino a Osteria Nuova e cambiare con la linea Cotral Rieti – Roma. Alternativa scomoda non tanto per il fatto di cambiare ma perché si scende a piedi da uno svincolo e poi si aspetta al sole.

Ulteriore alternativa, proseguire oltre Osteria Nuova fino a Poggio Moiano e da lì ridiscendere a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con altra corsa Cotral. Si fa molta strada “inutile” ma come cambio è più comodo e sicuro di Osteria Nuova.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è indicata da una palina, posta solo in direzione Poggio Moiano:

Castelnuovo di Farfa (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Fara Sabina scalo (Passo Corese) – Abbazia di Farfa – Castelnuovo di Farfa – Monte Santa Maria – Poggio Nativo – Frasso Sabino – Osteria Nuova – Poggio Moiano
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Fara Sabina scalo (Passo Corese)
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 70 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Castelnuovo di Farfa da Roma

Nota: quanto scritto in quest’articolo, come andata e ritorno, vale indifferentemente per Castelnuovo di Farfa, Monte Santa Maria, Poggio Nativo, Frasso Sabino.

Occorre prima di tutto arrivare a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con il treno regionale (linea FL1) da Roma. Da Passo Corese, capolinea Cotral, l’unica corsa di andata di mattina per arrivare a Castelnuovo di Farfa parte alle 8:50 con destinazione Poggio Moiano (controllate gli orari ufficiali aggiornati).

Prima della riforma orari Cotral del 7/1/2016 questa corsa era esercitata dal Lunedì al Sabato; dopo la riforma, solo dal Lunedì al Venerdì.

Come tornare a Roma da Castelnuovo di Farfa

Con la stessa linea Cotral dell’andata nella direzione opposta potete tornare a Fara Sabina scalo (Passo Corese) e da lì prendere uno dei tanti treni regionali per Roma.

In alternativa si può proseguire fino a Osteria Nuova e cambiare con la linea Cotral Rieti – Roma. Alternativa scomoda non tanto per il fatto di cambiare ma perché si scende a piedi da uno svincolo e poi si aspetta al sole.

Ulteriore alternativa, proseguire oltre Osteria Nuova fino a Poggio Moiano e da lì ridiscendere a Passo Corese (Fara Sabina scalo) con altra corsa Cotral. Si fa molta strada “inutile” ma come cambio è più comodo e sicuro di Osteria Nuova.

Combinazioni

Visto che ormai si può visitare solo dal lunedì al venerdì, se dovete per questo spendere un giorno di ferie tanto vale sfruttarlo al massimo e visitare più di una località posta sulla stessa linea. Io stesso ho dovuto spendere un giorno di ferie e l’ho sfruttato visitando nell’ordine Poggio Nativo, Castelnuovo di Farfa, Frasso Sabino, nella stessa mattina / primo pomeriggio. Ritorno prima proseguendo fino a Poggio Moiano poi tornando indietro a Passo Corese a prendere il treno.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è giusto davanti all’ingresso del borgo (sulla sinistra nell’immagine).

Non c’è una palina né una pensilina né una piazzola a indicare la fermata del bus. Il riferimento è la fontana monumentale in direzione Poggio Moiano e l’ingresso del borgo che gli è giusto di fronte, in direzione Passo Corese.

Posticciola (Rocca Sinibalda) (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (Lunedì – Venerdì)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Rocca Sinibalda
  • Linea di riferimento:
    • Carsoli – Turania – (deposito di Collegiove) – Paganico Sabino – Ascrea – Castel di Tora – Colle di Tora – Posticciola – Rocca Sinibalda – Rieti
  • Frequenza complessiva: rara
  • Distanza approssimativa da Roma: 100 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Posticciola da Roma e come tornare

Vale quanto detto per Rocca Sinibalda: la linea Cotral di riferimento e le possibilità di andata e ritorno sono esattamente le stesse; cambia solo il punto di fermata (vedere oltre). Provenendo da Rieti, è la prima località incontrata dopo Rocca Sinibalda.

Capolinea e/o fermate principali

Il segnaposto di fermata è in direzione Rieti, costituito da palina e pensilina:

In direzione Carsoli la fermata è ovviamente in corrispondenza, dall’altro lato ma senza altri segnaposti: