Archivi categoria: 60 km

Montorio Romano (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Palombara Sabina
  • Linea di riferimento: Palombara Sabina – Moricone bv – Monteflavio – Montorio Romano – Nerola – Fara Sabina FS (Passo Corese)
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Ponte Mammolo o Roma Tiburtina

Come arrivare a Montorio Romano da Roma

Montorio Romano è servito da una delle due linee bus Cotral di collegamento tra Palombara Sabina e la stazione ferroviaria di Fara Sabina “Passo Corese“: quella instradata “via Monteflavio”. Partendo da Roma il viaggio richiede quindi un cambio che però si può scegliere di effettuare o a Palombara o a Passo Corese.

Palombara Sabina è collegata a sua volta a Roma con due linee bus Cotral, una da/per Roma Ponte Mammolo e una da/per Roma Tiburtina, mentre a Passo Corese (Fara Sabina stazione) ci si arriva con il treno regionale della linea “FL1” Orte – Fiumicino Aeroporto che si può prendere ad esempio a Roma Tiburtina, a Roma Ostiense e in altre stazioni di Roma. Per ulteriori dettagli sui nodi di Palombara Sabina e Passo Corese vi invito a leggere i relativi articoli su questo sito.

Attualmente, ma verificate sempre gli orari ufficiali aggiornati, la linea Cotral per Montorio Romano ha una buona frequenza con corse cadenzate una ogni ora da entrambi i capolinea: partenze alla mezza da Palombara, a 50 da Passo Corese – ad es. per le ore “10” le partenze sono alle 10:30 da Palombara Sabina, alle 10:50 da Passo Corese.

Come tornare a Roma da Montorio Romano

Il ritorno per Roma, come l’andata, è sempre con cambio da fare a scelta a Palombara Sabina o a Passo Corese: da Montorio Romano si prende bus Cotral o per Palombara o per Passo Corese e da lì si cambia per Roma, rispettivamente con altro bus Cotral o con treno regionale.

Capolinea e/o fermate principali

Proveniendo da Palombara la prima fermata che si incontra è qui, come segnaposto c’è la palina ma solo in direzione Palombara:

Più avanti ecco un’altra fermata, di nuovo segnalata da palina solo sul lato in direzione Palombara:

Infine ce n’è un’altra qui:

nell’immagine non si vede ma oggi come segnaposto di fermata c’è una pensilina sul lato destro, in direzione Nerola / Passo Corese, al posto della macchina in primo piano.

Annunci

Selci (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (solo di pomeriggio)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Gavignano Sabino scalo – Gavignano Sabino – SelciTorri in Sabina
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Prerequisito: Gavignano Sabino scalo

Come arrivare a Selci da Roma

Come descritto più in dettaglio nell’articolo su Gavignano Sabino scalo occorre prima arrivare in tale stazione con treno da Roma (Tiburtina) (c’è un treno all’ora, sono diretti a Orte), successivamente cambiare con bus Cotral in coincidenza con l’arrivo dei treni da Roma.

NB ho scritto sopra “solo di pomeriggio” – quindi solo estate – perché a meno di non teletrasportarsi in Sabina alle 6 di mattina non è possibile arrivare prima del pomeriggio: la prima coincidenza bus disponibile è con il treno delle 13:46 da Roma Tiburtina, bus delle 14:45 da Gavignano Sabino scalo.

NB 2) c’è un’altra possibilità di andata (non di ritorno) e cioè partire da Poggio Mirteto città (non stazione!) ma anche in questo caso si parte e si arriva di pomeriggio – si arriva al massimo mezz’oretta prima della prima coincidenza treno-bus disponibile (14:30 contro 15:00). A meno di non trovarvi già a Poggio per altri motivi, magari perché di mattina avete visitato un altro comune nei dintorni, non è la soluzione consigliata.

Come tornare a Roma da Selci

Bisogna dapprima tornare a Gavignano Sabino scalo con uno dei ritorni della linea bus Cotral di andata, poi da Gavignano Sabino scalo c’è un treno ogni ora per tornare a Roma. I bus di ritorno provengono da Torri in Sabina.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata più centrale, “p.zza del Popolo” negli orari, non è letteralmente in Piazza del Popolo ma nei pressi, qui sulla provinciale (Via Roma):

L’inquadratura, in discesa, è quella di andata: in direzione Torri. Come segnaposto di fermata c’è una palina. Il punto di fermata di ritorno, in direzione Gavignano Sabino scalo, è giusto di fronte ma senza segnaposto.

Gavignano Sabino (Forano) (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI (solo di pomeriggio)
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Gavignano Sabino scaloGavignano Sabino – Selci – Torri in Sabina
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Prerequisito: Gavignano Sabino scalo

Come arrivare a Gavignano Sabino da Roma

Come descritto più in dettaglio nell’articolo su Gavignano Sabino scalo occorre prima arrivare in tale stazione con treno da Roma (Tiburtina) (c’è un treno all’ora, sono diretti a Orte), successivamente cambiare con bus Cotral, che sono in coincidenza con l’arrivo dei treni da Roma.

NB 1) ho scritto sopra “solo di pomeriggio” – quindi solo estate – perché a meno di non teletrasportarsi in Sabina alle 6 di mattina non è possibile arrivare prima del pomeriggio: la prima coincidenza bus disponibile è con il treno delle 13:46 da Roma Tiburtina, bus delle 14:45 da Gavignano Sabino scalo.

NB 2) occhio che anche se Gavignano Sabino è frazione di Forano, dei due bus in stazione non dovete prendere quello per Forano bensì quello per “Torri” cioè Torri in Sabina.

Come tornare a Roma da Gavignano Sabino

Bisogna dapprima tornare a Gavignano Sabino scalo con uno dei ritorni della linea bus Cotral di andata, poi da Gavignano Sabino scalo c’è un treno ogni ora per tornare a Roma. I bus di ritorno provengono da Torri in Sabina.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata più centrale è qui in corrispondenza della piazzetta: non ci sono segnaposti di fermata di sorta; l’inquadratura è in direzione stazione quindi ritorno. I bus non entrano nella piazzetta né all’andata né al ritorno ma si fermano sulla provinciale, appunto in corrispondenza della piazza.

Se cercate una palina ce n’è comunque una alla fermata successiva, posta sempre in direzione stazione, con relativa pensilina, a distanza di sicurezza giusto per non essere scontati:

Fara in Sabina (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI (in via sperimentale)
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento Cotral:
    • Fara Sabina FS (Passo Corese)Fara in Sabina (borgo) – Toffia – Poggio Mirteto città
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei mezzi da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: Autoservizi Troiani Srl
  • Prerequisito: Passo Corese (Fara Sabina FS)

Come arrivare a Fara in Sabina da Roma

Arrivare prima a Fara Sabina scalo (alias “Passo Corese” nelle tabelle Cotral) poi da lì ci sono due possibilità in base agli orari:

  • linea Cotral per Fara Sabina (borgo), che poi prosegue per Toffia e Poggio Mirteto città
  • linea urbana della Troiani, sempre per Fara Sabina (borgo)

NB nei festivi è disponibile solo il collegamento urbano della Troiani, tra l’altro è stato attivato in via sperimentale di recente e arriva anche all’abbazia di Farfa. Leggete il comunicato stampa ufficiale sul sito della compagnia, anche per consultare gli orari e il periodo di validità.

Come tornare a Roma da Fara in Sabina

Bisogna dapprima tornare a Fara Sabina scalo (Passo Corese) con uno dei ritorni delle linee di andata, poi da lì ci sono numerosi treni per tornare a Roma.

Il bus urbano fa un giro di peppe (lo chiamo “giro delle sette frazioni”) e arriva in stazione dopo un’ora di viaggio, ma ci arriva. Se il Cotral non passa perché hanno saltato due – tre corse (mi è capitato) invece c’è il bus urbano, non aspettate oltre e prendete quello (io ho fatto così).

Capolinea e/o fermate principali

Sia i bus Cotral (servizio extraurbano, regionale) che i bus Troiani (servizio urbano) fermano qui (piazzale Roma):

I bus arrivano dal viale alberato in salita, fanno manovra di retromarcia, fermano e poi ripartono subito per dove sono venuti (Cotral) o fanno un po’ di sosta prima di ripartire (Troiani). Il segnaposto è la gigantesca piazzola BUS disegnata per terra. Lo spazio segnato è necessario per le manovre di retromarcia ma ciò non toglie che ogni tanto arrivi qualche scriteriato a parcheggiarci sopra la sua macchina.

Poggio Mirteto (RI)

Informazioni principali

Come arrivare a Poggio Mirteto da Roma

I modi per arrivare a Poggio Mirteto città (da non confondere con Poggio Mirteto scalo) sono due, entrambe con buona frequenza ma consultate sempre gli orari aggiornati:

  1. treno regionale da Roma Tiburtina per Poggio Mirteto scalo, cambio con linea bus urbana del comune di Poggio Mirteto gestita da autolinee Troiani: linea n. 1 dalla stazione alla città (il biglietto si fa a bordo bus)
  2. treno regionale da Roma Tiburtina per Fara Sabina (la fermata precedente a Poggio Mirteto), cambio con bus Cotral per Poggio Mirteto, via Montopoli in Sabina

NB: nei giorni festivi è disponibile solo la prima opzione.

Come tornare a Roma da Poggio Mirteto

Idem per il ritorno, avete la scelta se andare a prendere il treno da Poggio Mirteto scalo – e per arrivarci prendete di nuovo la linea urbana 1 – oppure da Fara Sabina – e per arrivarci prendete il Cotral. Come per l’andata, nei festivi l’unica soluzione è la prima.

Nei feriali il pomeriggio c’è anche almeno una corsa Cotral per Roma Saxa Rubra ma fa un giro lunghissimo, non vi conviene.

Capolinea e/o fermate principali

Delle numerose fermate riportate nell’orario Cotral ci interessa solo questa, “v.le G. De Vito”, che come vedete non è un viale ma un piazzale sopraelevato:

Come si vede chiaramente anche dall’immagine, il lato di salita è a sinistra dove c’è la pensilina. Quello di destra è usato o per discesa o come area di sosta e ciò vale sia per Cotral che per Troiani.

Destinazioni sbloccate

L’abbiamo già accennato parlando di Poggio Mirteto scalo, ma arrivare a Poggio Mirteto città “sblocca” le seguenti altre località:

  • Montopoli in Sabina (RI)
  • Bocchignano (RI)
  • Castel San Pietro Sabino (RI)
  • Salisano (RI)
  • Mompeo (RI)
  • Montenero Sabino (RI)
  • Monte San Giovanni in Sabina (RI)

Cantalupo in Sabina (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linea di riferimento:
    • Poggio Mirteto scaloCantalupo in Sabina – Casperia – Roccantica – Poggio Catino – Poggio Mirteto città
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei mezzi da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Prerequisito: Poggio Mirteto scalo

Come arrivare a Cantalupo in Sabina da Roma

Arrivare prima a Poggio Mirteto scalo poi da lì linea Cotral per Casperia. Consultate gli orari ufficiali e leggete l’articolo su Poggio Mirteto scalo ma la combinazione ideale è prendere la corsa delle 8:40 da Poggio Mirteto scalo, altrimenti le successive sono dopo mezzogiorno, a voi la scelta.

Come tornare a Roma da Cantalupo in Sabina

Bisogna dapprima tornare a Poggio Mirteto scalo con uno dei ritorni della linea di andata, poi da Poggio Mirteto scalo ci sono numerosi treni per tornare a Roma. I bus di ritorno in genere provengono da Casperia.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata più centrale è all’altezza di questa chicane da dove si diparte l’ingresso al centro storico. Qui sulla destra sotto il lampioncino si vede una palina cancellata: con tutta probabilità è il segnaposto della fermata “di andata” in direzione Casperia.

La fermata di ritorno, in direzione Poggio Mirteto scalo, è da quest’altro lato. Rispetto all’immagine Google Maps oggi è presente una pensilina ad indicare la fermata.

Carbognano (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Monterosi
  • Linea di riferimento:
    • (Roma Saxa Rubra – ) Monterosi – Ronciglione – Caprarola – CarbognanoViterbo
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 60 km
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra

Nota generale

Per Carbognano vale gran parte di quanto descritto per il vicino comune di Caprarola essendo serviti dalla stessa linea e con le stesse corse. Il consiglio è quindi di leggere prima l’articolo su Caprarola e poi tornare qui per ulteriori info specifiche, per esempio i punti di fermata.

Come arrivare a Carbognano da Roma

In breve la soluzione consigliata è:

  • partenza ore 9:00 da Roma Saxa Rubra, prendere la corsa diretta a Viterbo (banchina 1)
  • scendere a Monterosi, dove effettuare il cambio con la corsa in partenza alle 9:40 diretta a Carbognano, via Ronciglione e Caprarola

Il biglietto conviene farlo direttamente considerando la tratta Roma Saxa Rubra – Carbognano, anche perché in altri orari ci sono delle corse dirette senza cambio intermedio. Una di queste è alle 11:55 ma così si arriva a Carbognano verso l’una e mezza, invece con la soluzione consigliata sopra si risparmiano circa 3 ore, da spendere meglio per la visita.

Come tornare a Roma da Carbognano

Non so se avete notato ma ho categorizzato Carbognano come “nodo di scambio” anziché semplice “ramo” come Caprarola. Qui infatti c’è il punto di contatto e di scambio tra la linea Roma – Viterbo via Cassia Cimina e con le linee per Civita Castellana (via Fabrica e/o Corchiano). Da Civita Castellana infatti ci sono linee per Viterbo così come linee per Roma, via Carbognano. Alcune corse non sono evidenti perché risultano con destinazione delle località intermedie, per es. Ronciglione o appunto Carbognano.

Tutto ciò significa che oltre ai ritorni per Roma (non molti) è possibile, allungando un po’ il giro, tornare a Roma proseguendo o verso Viterbo o verso Civita Castellana: da entrambe queste località si ha una disponibilità di corse per Roma decisamente buona.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale è anche l’unica che ci interessa in quanto la più vicina al centro storico: è su questa piazza, detta Piazza Roma:

Il bus proveniente da Roma / Ronciglione / Caprarola ferma più o meno qui dove è posizionata la telecamera, SE diretto verso Civita Castellana, altrimenti fa il giro antiorario della piazza e si ferma sopra uno dei due STOP davanti alla chiesa, prima di risalire per dov’è venuto, alla volta di Viterbo o di Roma.

Rifrasando, dove ci sono le due piazzole di STOP davanti alla chiesa bianca immaginate che ci siano delle piazzole BUS: lì fermano, dopo manovra, le corse dirette a Viterbo o a Roma, Caprarola, Ronciglione. Per Civita Castellana invece fermano qui dov’è posizionata la telecamera, in pratica sull’altro STOP di fronte al bar.