Archivi categoria: 20 km

Magliano Romano (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisiti: nessuno, ma consigliata familiarità con Morlupo stazione
  • Linee di riferimento Cotral:
    • Roma Montebello – Sacrofano – Magliano Romano
    • Magliano RomanoMorlupo staz.
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Montebello

Come arrivare a Magliano Romano da Roma

Occorre arrivare prima alla stazione Montebello, ultima fermata urbana della ferrovia “Roma – Civita Castellana – Viterbo” in gestione all’atac con partenza da Roma Flaminio. Per arrivare fino a Montebello, essendo fermata urbana, è valido il classico BIT urbano / abbonamento atac in uso a Roma.

Usciti dalla stazione andate verso sinistra: c’è una pensilina nera senza loghi che funge da capolinea della linea extraurbana Cotral per Magliano Romano (passa anche per Sacrofano). Consultate gli orari ufficiali aggiornati per vedere le partenze: attualmente c’è solo una corsa utile la mattina, alle 11:30 (la precedente è alle 7:35). La linea è in esercizio solo nei giorni feriali.

Questa era la soluzione più comoda. In alternativa si può sfruttare l’altra linea Cotral a servizio di Magliano Romano ossia quella di collegamento con la stazione di Morlupo. Le corse a disposizione sono decisamente maggiori, però bisogna prima arrivare a Morlupo stazione. I treni a disposizione sono molti di meno di quelli per Montebello essendo questo il tratto extraurbano della ferrovia e come se non bastasse alcuni treni sono attualmente sono sostituiti da autobus, sempre dell’atac, che partono – guarda caso – da Montebello. Bisognerebbe quindi fare Roma Flaminio – Roma Montebello in treno, Roma Montebello – Morlupo staz. in bus sostitutivo (atac), Morlupo staz. – Magliano Romano con bus Cotral. Allora tanto vale cambiare orario, risparmiarsi un passaggio e prendere il Cotral da Montebello anziché da Morlupo… Oppure ancora, forse più agevole, Roma Flaminio – Roma Saxa Rubra col treno urbano, Roma Saxa Rubra – Morlupo staz. con il Cotral, magari quelli per Civita Castellana via Flaminia che sono più rapidi, Morlupo staz. – Magliano Romano con altro Cotral.

Come tornare a Roma da Magliano Romano

Con bus Cotral si può tornare a Roma Montebello e da lì treno urbano atac per Roma Flaminio, oppure, sempre con bus Cotral, con cambio a Morlupo stazione da dove partono varie altre corse per Roma (Saxa Rubra). A Morlupo stazione c’è anche il treno extraurbano o suoi bus sostitutivi, per Roma Montebello o Flaminio a seconda dell’orario. Consultate gli orari aggiornati e scegliete il ritorno che fa per voi, chiaramente via Morlupo ci si mette un po’ di più ma in alcuni orari è l’unica possibilità.

Capolinea e/o fermate principali

Il capolinea Cotral a Magliano Romano è in via del Carmine presso il cimitero, senza alcun segnaposto di fermata/capolinea, qui sullo spiazzo a destra:

Non c’è bisogno di salire fin qui per poi tornare indietro a piedi: c’è anche una fermata più centrale davanti al borgo in Piazza Risorgimento.

Il punto di fermata però è diverso tra andata e ritorno. All’andata proveniendo da Montebello ferma qui sulla destra:

mentre al ritorno è qui, sempre sulla destra e sempre senza la minima indicazione di fermata:

Da notare che anche le corse per Morlupo stazione tornano qui come quelle per Montebello: via del Carmine è il punto più a nord; proseguendo verso Nord si arriverebbe a Calcata ma quella è un’altra storia.

A Montebello Google non è passata quindi carico io una foto. Ecco il Cotral fermo al capolinea in attesa di partire per Sacrofano – Magliano Romano:

Per completezza Magliano Romano ha anche una stazione ferroviaria, sempre della linea Roma – Civita Castellana – Viterbo, ma è così lontana dal centro abitato (circa 8 km) da essere inutilizzabile senza altro mezzo a supporto e un servizio urbano allo scopo, a differenza di Sacrofano, qui non c’è. Be’, il tratto di strada dalla stazione al centro è comunque coperto dalle corse Cotral della linea Magliano Romano – Morlupo stazione… però visto che questa linea parte da Morlupo tanto vale cambiare lì anziché alla successiva, più scomoda stazione di Magliano:

Castel Gandolfo (RM)

 Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L. o treno regionale Trenitalia (FL4)
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • COTRAL: Roma Anagnina – (Frattocchie) – Castel Gandolfo – Albano Laziale – Genzano di Roma – Velletri
    • TRENITALIA: (linea FL4a) Roma Termini – Ciampino – Marino – Castel GandolfoAlbano Laziale
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)

Come arrivare a Castel Gandolfo da Roma

Similmente ad altri paesi dei castelli – ma non tutti – a Castel Gandolfo si può arrivare, partendo da Roma, in due modi diversi:

  • bus Cotral, con partenza da Roma Anagnina: corse con destinazione Velletri, instradate via Castel Gandolfo. Occhio che non tutte le corse per Albano passano per Castel Gandolfo: controllate sempre gli orari ufficiali aggiornati
  • treno regionale Trenitalia, con partenza da Roma Termini: corse con destinazione Albano Laziale. Attenzione agli orari festivi: dopo il treno alle 8:21 il successivo è dopo mezzogiorno!!

La stazione è sotto il paese: a piedi si può salire in piazza con delle scalinate, vedere oltre per dettagli.

Il Cotral invece transita più su, vi risparmiate tutte le scalette; di nuovo, vedere oltre per dettagli sui punti di fermata.

NB nel tratto tra Castel Gandolfo e Albano Laziale i bus Cotral percorrono la cosiddetta “galleria di sotto”. Non molto tempo fa (cercate articoli su internet) tale strada è stata chiusa al traffico in una direzione, con il risultato che il Cotral non poteva salire in paese in quella direzione (era in direzione Roma) e transitava direttamente sotto, sull’Appia Nuova, come una normale corsa Velletri – Roma.

Come tornare a Roma da Castel Gandolfo

Potete sfruttare le corse di ritorno delle linee menzionate sopra. Nulla vi vieta di usare un sistema diverso rispetto all’andata per il ritorno, es. andata col bus ritorno col treno o v.v.

Con più fantasia si può anche tornare in due tempi prendendo prima l’altra linea Cotral diretta a Frascati e poi tornare a Roma da lì.

Capolinea e/o fermate principali

Trenitalia

Ecco la stazione di Castel Gandolfo:

Uscendo dalla stazione dove si va per salire in paese?

A piedi si può, persino evitando di salire tutta la provinciale in mezzo alle macchine! Basta che una volta usciti andiate a destra, cioè in salita, e imbocchiate questa stradina con scalette, “Via della Stazione” che si apre sulla sinistra:

Dopo qualche tornante eccovi su a godervi il panorama da uno dei belvederi mozzafiato. Fortunatamente le scalette sono tutte all’ombra degli alberi quindi anche d’estate non è tutta questa sudata.

Cotral

Per semplicità vediamo prima le fermate in uso quando “Galleria di Sotto” è aperta regolarmente.

Proveniendo da Roma, dall’Appia Nuova i bus girano a sinistra e risalgono per “Viale Antonio Costa”, una salita a tornanti in mezzo agli alberi. Da Google Maps risulta che questa strada, che sarà lunga al massimo 3 km, è addirittura classificata come Strada Statale (140).

In cima a questo viale si apre già, sulla sinistra, uno spettacolare panorama. La fermata però (pzza G Matteotti) è ancora più su, qui sulla destra (c’è una palina nuova):

Vedo che rispetto a qualche anno fa questa fermata è stata arretrata di qualche metro.

La fermata corrispondente di ritorno è qui. Ci sono entrambe le paline vecchia e nuova e Google ha “censurato” la nuova:

Questa era la fermata più vicina al centro. Ce n’è un’altra più avanti:

Nell’inquadratura si vedono le due paline: a sinistra in direzione Albano, a destra in direzione Frascati / Roma.

Le due fermate descritte finora sono usate anche dalla linea Frascati – Velletri. Quest’altra invece è usata solo dalla linea Frascati – Velletri:

La palina (girate la telecamera a sinistra) è in direzione Albano, ma c’è fermata anche in direzione opposta (Frascati) sull’altro lato della strada.

A che ci serve? Può sempre servire saperlo. Per esempio, quando la “galleria di sotto” è chiusa, è vero che la linea per Roma non passa su in paese, ma la linea per Frascati sì! Giunti al bivio di Viale Antonio Costa infatti i bus di questa linea, in periodo di chiusura della galleria, giravano a destra, risalivano il viale (come fanno i bus provenienti da Roma – che confusione!) ma una volta in cima giravano a sinistra invece che a destra, altrimenti sarebbero tornati ad Albano. Ecco, dopo aver girato a sinistra la prima (e unica) fermata che facevano a Castel Gandolfo era proprio quella indicata sopra.

Come detto prima, quando la “galleria di sotto” è chiusa in direzione Roma i bus di ritorno da Albano tagliano dritto. In quelle condizioni chi da Castel Gandolfo doveva tornare a Roma veniva indirizzato addirittura qui al bivio di Viale Antonio Costa:

In tali condizioni io consiglio piuttosto o di tornare via Frascati, dalla fermata illustrata prima, oppure utilizzare un’altra fermata per Roma, sempre sull’Appia ma più vicina al centro. Da Piazza Matteotti scendete per “Via Ercolano” e arrivate qui, sempre sull’Appia:

Nell’inquadratura si vedono le due pensiline: a destra in direzione Roma, a sinistra in direzione Albano / Velletri.

Questa fermata è utile indipendentemente dallo stato di apertura della Galleria di Sotto. Per esempio se non vi va di aspettare le corse da Anagnina per Velletri che passano attraverso Castel Gandolfo in paese dove mostrato prima, potete prendere anche una normale corsa per Velletri che non passa per Castel Gandolfo: essa fermerà comunque qui, e da qui potete arrivare in paese semplicemente risalendo per Via Ercolano. La prima volta, che la galleria era chiusa e non avevo ben capito come funzionasse, per non sbagliare ho fatto così.

Marino (RM)

 Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L. o treno regionale Trenitalia (FL4)
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento
    • COTRAL: Roma Anagnina – Ciampino – Marino
    • COTRAL: Marino – Squarciarelli – Grottaferrata – Roma Anagnina
    • COTRAL: Frascati – Grottaferrata – Marino – Castel Gandolfo – Albano Laziale – ( Genzano di Roma – Velletri )
    • TRENITALIA: (linea FL4a) Roma Termini – Ciampino – Marino – Castel Gandolfo – Albano Laziale
  • Frequenza: buona (almeno una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)

Come arrivare a Marino da Roma

Similmente ad altri paesi dei castelli – ma non tutti – a Marino si può arrivare, partendo da Roma, in due modi diversi:

  • bus Cotral, con partenza da Roma Anagnina: corse con destinazione Marino (è capolinea)
  • treno regionale Trenitalia, con partenza da Roma Termini: corse con destinazione Albano Laziale, scendere alla stazione di “Marino Laziale”

Il Cotral arriva nella parte alta: ferma proprio nella piazza dove c’è la famosa fontana dei 4 mori; la stazione ferroviaria invece è nella parte bassa, si sale in paese con una serie di scalinate.

NB negli orari Cotral la prima fermata che compare non è quella centrale della fontana, che è “p.zza Matteotti” bensì “Palaghiaccio”: si tratta di un punto sull’Appia Nuova fuori città dove transitano anche le corse per Velletri, ecco perché ci sono così tanti orari. Per la vostra visita a Marino è un punto che non c’entra nulla, ignoratelo.

Come tornare a Roma da Marino

Potete sfruttare le corse di ritorno delle linee menzionate sopra. Nulla vi vieta di usare un sistema diverso rispetto all’andata per il ritorno, es. andata col bus ritorno col treno o v.v.

Solo un’accortezza per il ritorno via treno: sappiate che alla stazione NON ci sono macchinette self-service per la vendita di biglietti, né tantomeno biglietterie – sono addirittura murate. Quindi se volete tornare in treno comprate il biglietto a Roma o provate in qualche tabaccheria o edicola a Marino, prima di scendere alla stazione.

Con più fantasia e tempo a disposizione si può anche arrivare prima a Frascati con altra linea Cotral in transito per Marino e poi tornare a Roma da Frascati, o similmente nell’altra direzione cambiando ad Albano Laziale.

Capolinea e/o fermate principali

Cotral

A “p.zza Matteotti” ci sono due punti di fermata. Questo è il punto dove si scende proveniendo da Roma, ovvero in direzione Frascati (piazzola BUS a terra e vecchia palina di capolinea Cotral) NB questo è anche il punto da dove partono le corse per Roma, indipendentemente dal percorso (via Ciampino o via Grottaferrata):

In direzione Castel Gandolfo / Albano Laziale è dall’altro lato (piazzola BUS a terra e palina Cotral un po’ distante, attaccata al muro, ingrandite per vederla)

Trenitalia

Ecco la stazione di Marino:

Montecelio (Guidonia Montecelio) (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • Roma PM – Guidonia Montecelio – Montecelio (- Sant’Angelo Romano)
    • Tivoli – Bagni di Tivoli – Guidonia Montecelio – Montecelio (- Sant’Angelo Romano)
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore) i feriali, discreta i festivi
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Ponte Mammolo

Come arrivare a Montecelio da Roma

Sono disponibili corse dirette da Roma Ponte Mammolo. In alternativa potete arrivare prima a Tivoli (o a metà strada) e cambiare con la linea per Montecelio – Sant’Angelo Romano che parte da lì.

NB gli orari per Montecelio sono compresi nel pdf di “Guidonia Montecelio”: sono quelli chiamati “p.za Bruno Buozzi, Montecelio”.

Nei primi mesi dopo la riforma orari (tagli al servizio) Cotral del 7/1/2016 Montecelio non era più visitabile nei giorni festivi; fortunatamente ora la situazione è rientrata ed è di nuovo visitabile anche nei giorni festivi, verificate sugli orari ufficiali aggiornati.

Come tornare a Roma da Montecelio

O con le corse dirette, oppure con quelle per Tivoli. L’importante è arrivare sulla Tiburtina poi da lì si può cambiare con una delle numerose corse della Roma – Tivoli.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata per le linee che vengono/proseguono da/per Sant’Angelo Romano coincide con quella delle limitate che fanno capolinea qui, ed è in piazza Bruno Buozzi proprio dove c’è il belvedere.

I bus salgono fin qui e fanno fermata (capolinea) in entrambi i versi di linea (sia verso Roma che verso Sant’Angelo)

La pensilina oggi (e anche la palina) è diversa e il punto di fermata è un po’ più arretrato, quanto basta al bus per fare manovra senza dover inserire la retromarcia:

Mentana (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linea di riferimento: Roma Tiburtina – Fonte Nuova – MentanaMonterotondo
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Mentana da Roma

E’ abbastanza immediato: basta prendere una delle numerose corse per Monterotondo con partenza dal capolinea di Roma Tiburtina.

Dalla stazione Tiburtina i bus prendono la circonvallazione fino alla Nomentana (all’altezza del ponte ferroviario) che percorrono nella sua interezza.

Un’altra fermata importante a Roma da dove volendo è possibile prendere il bus – senza dover per forza arrivare al capolinea – è a Piazza Sempione.

Come tornare a Roma da Mentana

Come sopra, corse di ritorno della stessa linea di andata. Attenzione che la fermata di ritorno potrebbe non essere “di fronte” a quella dove siete scesi (vedere sezione seguente).

Capolinea e/o fermate principali

Le fermate più vicine al centro storico sono “via Moscatelli” e “via Tre Novembre”.

In particolare “via Moscatelli” è la fermata di discesa per chi viene da Roma, mentre “via Tre Novembre” è la fermata di ritorno per Roma. Gli orari sono così sbilanciati per ciascuna direzione semplicemente perché entrambe le strade sono a senso unico.

Questa è “via Moscatelli” (palina non standard e piazzola)

Potete scendere qui, o se preferite alla prossima che è qui (palina appiccicata al muro):

Ecco invece la fermata di ritorno a via Tre Novembre (palina e piazzola). Per chi aspetta il bus: ci sono delle comode panchine a disposizione e i bus arrivano dalla direzione opposta a questa visuale.

Tornando a Roma, la fermata di andata in Piazza Sempione è qui (senza palina Cotral):

Al ritorno, qui (palina):

In entrambi i casi è in corrispondenza con la fermata atac.

Castelnuovo di Porto (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI NO
  • Servito da: ferrovia “Roma – Civita Castellana – Viterbo” (Roma Nord) / bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linea di riferimento Cotral: Roma Saxa Rubra – (Via Flaminia) – Civita Castellana
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Flaminio / Roma Saxa Rubra

Come arrivare a Castelnuovo di Porto da Roma

Nei giorni feriali conviene prendere il Cotral (corse più frequenti). La linea di riferimento è quella per Civita Castellana più veloce, ossia quella che percorre tutta la via Flaminia.

Nei giorni festivi invece conviene sfruttare, almeno per l’andata, la ferrovia Roma – Civita Castellana – Viterbo.

In entrambi i casi, la fermata è praticamente alla stessa altezza della Flaminia. I bus fermano praticamente davanti alla stazione.

In entrambi i casi, vi dovrete fare un pezzo a piedi (in discesa) per arrivare al centro storico, situato a circa 700 m. Considerate che tra i vari paesi “minori” serviti dalla Roma – CC – Viterbo questo è uno di quelli con la distanza minore tra stazione e centro. Forse solo Rignano Flaminio ha la stazione più vicina.

Aggiornamento Gennaio 2016: per effetto dei tagli al servizio sia nella rete Cotral che nel servizio del treno Roma – Civita Castellana – Viterbo, Castelnuovo di Porto non è più visitabile da Roma nei giorni festivi. Le corse rimaste sono troppo poche e troppo distanti tra loro.

Come tornare a Roma da Castelnuovo di Porto

Nei giorni feriali, come per l’andata, conviene senz’altro il Cotral.

Nei giorni festivi, l’orario della ferrovia potrebbe comunque non andar bene considerando il tempo tra l’arrivo della corsa di andata e il passaggio delle corse di ritorno. In questo caso considerate la possibilità di prendere il Cotral non verso Roma, ma verso Civita Castellana, e tornare da lì, oppure combinare un’altra località vicina come Morlupo. A dire il vero così non si anticipa il ritorno a casa, ma almeno si sfrutta il tempo di attesa in modo più variegato.

Se scegliete questa opzione, ricordatevi che la domenica i Cotral vanno (molto) più veloci perché non trovano traffico e quindi il passaggio alla fermata sarà di gran lunga anticipato rispetto alla tabella. Per non perdere la corsa, presentatevi almeno mezz’ora prima alla fermata, e vedrete che non aspetterete più di 10 minuti.

Non ci credete? Esempio pratico, capitato al sottoscritto. Domenica. Corsa delle 11:58 per Morlupo: persa, nonostante fossi arrivato alla fermata prima delle 11:50. Corsa tabellata per le 13:47 (Sant’Oreste, che riparte subito per Civita Castellana), biglietto timbrato ore 13:36. Tale corsa doveva ripartire da Sant’Oreste alle 14:15, ma alle 14 già stava ridiscendendo verso la Flaminia.

Aggiornamento Gennaio 2016: per effetto dei tagli al servizio sia nella rete Cotral che nel servizio del treno Roma – Civita Castellana – Viterbo, Castelnuovo di Porto non è più visitabile da Roma nei giorni festivi. Le corse rimaste sono troppo poche e troppo distanti tra loro.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata Cotral da Roma verso Civita Castellana è qui:

Quella del ritorno:

La palina Cotral è quella sbiadita tra la cabina telefonica e il cartello di attraversamento pedonale.

Nei giorni festivi la stazione viene aperta solo in prossimità del passaggio dei treni (ad es. tra le 11:30 e le 15 e oltre è chiusa) – credo per effettuare servizio di biglietteria.

Sulle tabelle Cotral c’è anche un’altra fermata (solo feriale) più in prossimità del centro, ma la tralascio perché ci passano troppe poche corse.

Rocca di Papa (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • Roma Anagnina – Grottaferrata – Rocca di Papa (più frequente)
    • Roma Anagnina – Castel Gandolfo – Via dei Laghi – Rocca di Papa (rara)
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore) i feriali, discreta i festivi
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Anagnina

Come arrivare a Rocca di Papa da Roma

Prendere una delle corse Cotral per Grottaferrata – Rocca di Papa dal capolinea di Roma Anagnina, banchina 5.

Esistono anche corse per Rocca di Papa con partenza da Frascati, anche di Domenica.

Per es. nei festivi da Roma Anagnina c’è un buco di corse dalle 8:30 alle 10:40. Però nel frattempo si può andare a Frascati, farsi una passeggiata, e da lì prendere la corsa per Rocca di Papa delle 11:15. Così ho fatto una volta. E ce n’è anche una da Marino alle 11:10.

Come tornare a Roma da Rocca di Papa

Prendete una delle corse Cotral di ritorno disponibili per Roma Anagnina. Partono da Rocca di Papa come capolinea.

Capolinea e/o fermate principali

Il capolinea “piazza della Repubblica” non è sulla piazza bensì qui:

Questa piazzola di sosta invece è una trappola: non è il capolinea e non è neanche una fermata. Al più è usata come area di sosta per bus fuori servizio.

Aggiornamento Dicembre 2016

Fare riferimento all’articolo ufficiale:

http://www.cotralspa.it/rocca-di-papa-spostamento-capolinea/

Fine Aggiornamento

Normalmente la linea non va oltre, ma fa eccezione una sola corsa feriale con partenza da Roma Anagnina alle 13:20 che arriva fin su ai Campi d’Annibale (14:10) per poi… boh? Non ho trovato corse con partenza da Campi d’Annibale. Forse questa palina indica l’esistenza di un portale per un altro mondo?

Miglioramenti possibili

  • Aumentare il numero di corse prolungate a Campi d’Annibale… anzi tanto vale prolungarle tutte!
  • Ho notato molte corse scendere fuori servizio da Rocca di Papa, immagino per il deposito. Ma visto che da Rocca di Papa al deposito bisogna passare per forza per Squarciarelli, non potrebbero scendere in servizio come corsa limitata Rocca di Papa – Squarciarelli? Così quel tratto che devono comunque fare, invece di essere fatto a vuoto, può essere reso utile. Da Squarciarelli poi si può cambiare per dove si vuole.