Archivi categoria: 130 km

Cellere (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 3
  • Prerequisiti: Valentano, Montalto di Castro
  • Linee di riferimento Cotral:
    • (Civitavecchia – Tarquinia – ) Montalto di Castro – Canino – CellereValentano
    • (Viterbo -) – Tuscania – Arlena di Castro – Tessennano – Canino – Cellere – Valentano
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)

Come arrivare a Cellere da Roma

Cellere si trova a metà strada tra Canino e Valentano ed è servita dalla maggior parte delle corse bus Cotral che viaggiano tra queste due località.

Arrivarci da Roma è possibile ma con più di un passaggio e non prima di mezzogiorno: il viaggio è abbastanza lungo. Le possibilità sono sostanzialmente due, via Viterbo / Valentano o via Montalto / Canino, in ogni caso con due cambi da fare. Consultate gli orari aggiornati per scegliere la vostra soluzione e leggete gli articoli su Valentano, Montalto di Castro, Canino, Viterbo se non avete già dimestichezza con queste località visto che sono prerequisiti per arrivare a Cellere.

I 130 km sono calcolati secondo il percorso più “breve” Roma – Viterbo (80 km), Viterbo – Valentano (40 km), Valentano – Cellere (10 km). Dall’altra parte con Roma – Civitavecchia (90 km), Civitavecchia – Montalto (50 km), Montalto – Cellere (30 km) il viaggio totalizzerebbe, sempre approssimando per tratte di 10, 170 km.

Come tornare a Roma da Cellere

Similmente all’andata, si può tornare con bus Cotral via Valentano / Viterbo – quindi risalendo prima verso Nord-Est – o via Montalto / Tarquinia / Civitavecchia – quindi scendendo verso Sud-Ovest: consultate gli orari aggiornati ed occhio alle coincidenze e ai tempi di viaggio. Nel dubbio consiglio di scegliere la direzione con il maggior numero di corse a disposizione.

Per quanto mi riguarda quando ho visitato Cellere ci sono arrivato via Montalto e poi sono tornato a Roma via Valentano – Viterbo ma non è una scelta obbligata. Ricordo che all’andata ho fatto così perché avevo voglia di rivedere Tarquinia, era comunque di strada.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata di riferimento “lgo S.Egidio” è questa:

Come segnaposto c’è una palina sotto il lampione. Questo spazio/rotatoria viene usato dai bus per invertire la marcia e risalire su, tranne per le pochissime corse che proseguono alla frazione di Pianiano che da qui invece di girare tirano dritto.

Qui siamo vicini alla chiesa di Sant’Egidio (alle spalle), che è uno dei monumenti più importanti di Cellere, ma un po’ più lontani dal paese.

Nessun problema, c’è un’altra fermata quasi in cima alla salita – anche qui come segnaposto c’è una palina:

Altra fermata ancora precedente (palina):

La corrispondente nell’altro verso ha invece solo una pensilina – anzi aveva, visto che quando ci sono stato qui stavano facendo i lavori:

Il transito dei bus a Cellere è a cappio nel senso che proveniendo dalla Castrense, in entrambe le direzioni Valentano / Montalto entrano nella SP112, effettuano le fermate che ho mostrato fino a quella di largo Sant’Egidio, da lì si girano e tornano indietro rieffettuando le fermate sul lato opposto tranne le corse che proseguono per Pianiano: come detto prima queste da largo Sant’Egidio tirano dritto. Quella che presi io poi tornò a Valentano costeggiando Ischia di Castro.

Annunci

Canino (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2 (3)
  • Prerequisiti: Viterbo, Tarquinia, Valentano
  • Linee di riferimento Cotral:
    • (Civitavecchia – Tarquinia – ) Montalto di Castro – Canino – (Cellere) – Valentano
    • (Viterbo -) – Tuscania – Arlena di Castro – Tessennano – Canino – Cellere – Valentano
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)

Come arrivare a Canino da Roma

Canino si trova lungo la SR312 “Castrense” grossomodo a metà strada tra Montalto di Castro e Valentano ed è servita dalle linee bus Cotral che transitano lungo questa rotta. E’ possibile quindi arrivarci sia proveniendo da Viterbo / Valentano che da Montalto di Castro / Tarquinia / Civitavecchia (con un cambio in più). Consultate gli orari aggiornati per trovare la soluzione che fa al caso vostro; considerate che senza strapazzate l’ora di arrivo sarà non prima di mezzogiorno.

Per quanto mi riguarda ci sono stato come “bonus” dopo una visita a Tarquinia: quel giorno dopo Tarquinia visitai anche Canino (via Montalto) e da Canino tornai a Roma via Viterbo passando e fermandomi per una parziale visita anche a Valentano – beh era un periodo dell’anno con molte ore di luce.

Come tornare a Roma da Canino

Similmente all’andata, si può tornare con bus Cotral via Valentano / Viterbo – quindi risalendo prima verso Nord-Est – o via Montalto / Tarquinia / Civitavecchia – quindi scendendo verso Sud-Ovest: consultate gli orari aggiornati ed occhio ai tempi di viaggio. Nel dubbio consiglio di scegliere la direzione con il maggior numero di corse a disposizione.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata di riferimento “lgo L. Bonaparte” è a quest’altezza:

Il segnaposto di fermata è una pensilina seminascosta a sinistra tra il bar e l’altro negozio: quello è il lato in direzione Montalto, mentre l’inquadratura è in direzione Valentano, la fermata è giusto di fronte.

A memoria c’era almeno un’altra fermata più in su, che dovrebbe essere questa:

Anche qui c’è la pensilina solo in direzione Montalto.

Pico (FR)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Linee di riferimento Cotral:
    • Cassino – Pignataro Interamna bv – Pontecorvo – Pico – Lenola – Monte San Biagio FS – Terracina
    • Frosinone – Ceprano – San Giovanni Incarico – PicoPontecorvo
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km
  • Prerequisiti: Cassino, Pontecorvo, Frosinone, Terracina

Come arrivare a Pico da Roma

Pico è collegata tramite corse bus Cotral alle seguenti altre località/nodi di scambio:

Attualmente (verificate gli orari ufficiali aggiornati) si può arrivare a Pico partendo da uno qualsiasi di questi posti, ma la mattina c’è una sola corsa a disposizione per ciascun punto di partenza. La cosa curiosa, forse unica, è che magicamente tutte le corse partono alla stessa ora: le 11:00.

Provare per credere: sulla linea Cassino – Pontecorvo – Pico – Terracina alle 11:00 partono sia una corsa da Cassino che una corsa da Terracina (si incrociano proprio nei pressi di Pico). E contemporaneamente ne parte un’altra da Frosinone, linea Frosinone – Pico – Pontecorvo, sempre alle 11!

Come tempi di arrivo “vince”, cioè arriva prima, la corsa partita da Cassino, seguita da quella proveniente da Terracina, chiude quella partita da Frosinone. I distacchi sono più o meno un quarto d’ora tra Cassino e Terracina e un quarto d’ora – venti minuti tra Terracina e Frosinone.

Come distanza percorsa la soluzione da Cassino è quella meno “economica” perché richiede di arrivare dapprima più lontano (col treno fino a Cassino) per poi tornare indietro ma forse è quella più comoda come coincidenze. Verificate gli orari e scegliete la soluzione che fa per voi.

Momento amar(ezza)cord: se ci trovassimo nel 2015 o comunque prima della riforma orari (tagli al servizio) del 7/1/2016, esisterebbe una soluzione ancora migliore e cioè corsa Cotral dalla stazione ferroviaria di Ceprano delle 9:25: Ceprano FS – San Giovanni Incarico – Pico – Pastena – Madonna del Piano (Castro dei Volsci valle). Oltre ad essere la soluzione più logica e meno dispendiosa in termini di km percorsi, avrebbe permesso di arrivare un’ora e mezza prima di qualsiasi soluzione attuale. Allego [Pico (orario storico 2015 – non più valido)] una copia del vecchio orario come memoria storica. NB: non è valido come orario attuale, quello aggiornato scaricatelo dal sito della Cotral.

Nel frattempo Pico è entrata a far parte del club “Borghi più belli d’Italia”, chissà se questo riconoscimento non possa portare un giorno anche alla reistituzione della corsa soppressa da Ceprano stazione e magari qualche altra corsa in più… non che ci conti molto ma sarebbe veramente bello.

Come tornare a Roma da Pico

Del quadriumvirato di nodi di scambio dell’andata Cassino – Pontecorvo – Frosinone – Terracina, tenete ben presente che non vale anche per il ritorno, per via delle corse disponibili.

Al ritorno, calcolando un paio d’ore di tempo visita, considerate solo Pontecorvo e Terracina come punti di riferimento per il ritorno.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata di riferimento negli orari è “via Farnese /p.zza Ferrucci”, non segnata da alcunché (non ci sono segnaposti):

I bus fermano a sinistra nell’immagine, proveniendo da Cassino / Pontecorvo. Anche le corse brevi Pontecorvo – Pico – Pontecorvo si prendono da questo lato. I bus provenienti da Terracina invece arrivano in direzione opposta e fermano di fronte. Quelli da/per Frosinone non li ho ancora visti con i miei occhi, bisogna affidarsi al tracciato disegnato dal tool ufficiale “Percorso e tariffe”.

Configni (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: Autolinee Troiani srl
  • Linea di riferimento: TerniConfigniCottanello – (… Poggio Mirteto)
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km
  • Prerequisito: Terni (!)

Come arrivare a Configni da Roma

Occorre arrivare dapprima a Terni (!) in treno da Roma (Termini o Tiburtina) e da lì prendere la linea bus interregionale Terni – Cottanello gestita da Autolinee Troiani srl. Configni è una delle località servite da questa linea.

Per gli orari aggiornati, se non funziona questo link (orari) cercate in internet “troiani terni cottanello”. Ad oggi la prima e unica corsa utile per un viaggiatore esterno parte alle 10:00 dal capolinea bus nei pressi della stazione ferroviaria. Negli orari il capolinea di Terni è indicato con “Terminal Bus”.

NB “nei pressi della stazione”, non “davanti”: usciti dalla stazione dovete fare 100 m a piedi fino a “Piazzale della Rivoluzione Francese” che è il capolinea bus extraurbani di Umbria Mobilità (ops, ora Busitalia Nord) e di altri vettori tra i quali appunto Troiani. Nella sezione “Capolinea e fermate” più avanti in questa pagina mostro il punto preciso su Google Maps.

Leggendo gli orari noterete che la linea si spinge in realtà fino a Poggio Mirteto ma solo con un paio di corse; in ogni caso non conviene partire da Poggio Mirteto perché si arriverebbe già di pomeriggio.

Il biglietto si compra direttamente a bordo bus dall’autista. Alla biglietteria del capolinea non li trovate, lì vendono solo biglietti Umbria Mobilità (Busitalia). I biglietti di questa linea sono molto particolari, staccati da un blocco prestampato e piegati e strappati con l’aiuto di un righello in corrispondenza della riga con il comune di destinazione. Il prezzo è molto contenuto: in estate 2016 la tratta Terni – Cottanello costava 2,50 euro.

Noterete tra le località stampate sul biglietto anche Montasola (RI), tuttavia la linea non ci passa più, neanche con le corse prolungate. I casi sono due: o si intende Montasola bivio, e allora in realtà ci passa, ma appunto a valle, troppo lontano dal centro storico; oppure, significa che fino a “non si sa quando” la linea serviva anche il centro storico di Montasola e poi un giorno il servizio è stato ridotto (tagliato). Sono entrambe ipotesi ma se fosse vera la seconda sarebbe proprio un gran peccato perché ad oggi Montasola non è visitabile serenamente con la Cotral: in pratica ci sarebbe solo mezz’ora di tempo tra due passaggi ravvicinati del pomeriggio, prima e dopo dei quali il vuoto.

I mezzi (in genere più piccoli dei 12m standard, anche furgonati tipo Mercedes Sprinter) riportano chiaramente il logo “troiani” sulle fiancate; attenzione però perché Troiani gestisce anche la linea 22 di Umbria Mobilità “Terni – Stroncone”, quindi non vi buttate sul primo bus Troiani che vedete: leggete almeno prima la tabella. I bus per Configni – Cottanello riportano come tabella di destinazione “COTTANELLO” senza numero di linea; se avete ancora dubbi potete sempre chiedere all’autista.

La linea in questione è esercitata anche il Sabato; se viaggiate di Sabato l’unico inconveniente è che arrivati a Terni col treno partito da Tiburtina alle 8:07 avrete un’ora di slargo di attesa. Dal lunedì al venerdì potreste prendere invece il treno delle 8:32 Roma Tiburtina – Terni (che non gira di Sabato!) viaggiando con più calma e riducendo lo slargo d’attesa a Terni.

Tutti questi orari che ho citato sono abbastanza consolidati negli anni tuttavia per sicurezza controllate sempre le versioni più aggiornate sui siti ufficiali dei vari vettori, non mi stancherò mai di ripeterlo.

E la Cotral in tutto questo?

Benché Configni risulti formalmente tra i comuni serviti dalla Cotral, cfr. la linea Rieti – Civita Castellana:

  1. gli orari sono impossibili per un visitatore esterno nel senso che in pratica, come succede purtroppo in altri casi, arrivi non prima del pomeriggio e se scendi non puoi più ripartire. Il servizio è pensato per partire da Configni la mattina (molto) presto e tornare il pomeriggio.
  2. in ogni caso i bus Cotral non salgono fino al centro storico ma transitano a valle, mentre invece la linea di Troiani vi porta su fino in centro. Da orario pdf la fermata Cotral si chiama “Osteria Configni – Loc. Bulfanetà”. Sulla mappa del cerca percorso “Localita Bulfaneta” – senz’accento – è il nome di una strada. Su Google Maps non risulta nulla né scrivendo con l’accento né senza accento. Se volete vedere il punto di transito, cercate sul “pianifica viaggio” del sito Cotral la corsa Rieti – Civita Castellana delle 14 circa in partenza da Rieti.

In sostanza è solo grazie alla linea interregionale di Troiani se Configni rientra tra le destinazioni visitabili da Roma e non tra quelle impossibili. Siamo a circa 130 km di viaggio da Roma (contando 110 km di treno e quasi 20 di bus, arrotondando alla decina) mentre ad oggi ci sono nel Lazio destinazioni distanti la metà dalla capitale che rimangono impossibili da visitare con i mezzi, per es. Saracinesco che pure è provincia di Roma, anzi Città Metropolitana di Roma. Mah…

Questa soluzione di viaggio non risulta consultando il sito “Rome 2 Rio” in quanto probabilmente non hanno in database gli orari di Troiani.

Come tornare a Roma da Configni

Per il ritorno potete sempre usare la linea interregionale Troiani, con l’accortezza che non tutte le corse arrivano fino al terminal bus. Lasciatemi dire che però l’importante è tornare a Terni, il resto eventualmente si rimedia.

In alternativa potete proseguire fino a Cottanello e da lì tornare a Roma con la Cotral, via Civita Castellana o via Poggio Mirteto.

Capolinea e/o fermate principali

Da Terni, usciti sul piazzale della stazione dovete andare a sinistra, davanti e poi ancora a sinistra, ecco il vero capolinea bus:

I bus della linea per Cottanello una volta partiti NON passano e NON fermano sul piazzale della stazione, quindi dovrete prendeli per forza qui.

A Configni i bus Troiani arrivano fin qui, proprio all’inizio del centro storico:

Se girate la telecamera alle spalle nell’immagine di Google non si vede tuttavia oggi al posto dei cassonetti c’è una bella pensilina oltre alla palina che invece si vede già, ad indicare chiaramente la fermata; questa fermata vale sia in direzione Cottanello che in direzione Terni (transito a cappio).

I bus Cotral invece, se ho letto bene le varie mappe, non salgono più in su di questo bivio:

Alvito (FR)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Gestore servizio trasporto pubblico urbano: N/A
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Frequenza: discreta
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Prerequisito: Sora

Come arrivare ad Alvito da Roma

Arrivare prima a Sora poi da lì linea Cotral per Alvito / San Donato Val di Comino / Ponte Melfa: consultate gli orari ufficiali. Di fatto le prime corse utili, partendo verso le 8 da Roma, si hanno tra le 10:30 e le 11 da Sora. Non sono proprio in coincidenza ma l’attesa non è molto lunga.

Come tornare a Roma da Alvito

Bisogna dapprima tornare dapprima a Sora con uno dei ritorni della linea di andata, poi da Sora varie soluzioni per tornare a Roma. I ritorni provengono da Ponte Melfa (Atina) o San Donato o partono da Alvito.

Capolinea e/o fermate principali

I Cotral transitano lungo il corso principale del paese. La fermata più centrale è in questo slargo, piazza G. Marconi, qui inquadrato in direzione San Donato. Non ci sono paline.

C’è anche un’altra fermata più avanti usciti dall’arco, più o meno all’altezza del benzinaio; anche lì purtroppo non ci sono paline.

Farnese (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Valentano
  • Linee di riferimento Cotral:
    • Viterbo – Montefiascone – Marta – Capodimonte – Valentano – Ischia di Castro – Farnese
    • Valentano – Ischia di Castro – Farnese
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra, Roma Tiburtina

Come arrivare a Farnese da Roma

Una volta arrivati a Viterbo (per sapere come, leggere il relativo articolo) cambiare con una delle corse dirette a Farnese. In teoria vanno bene anche le corse dirette a Manciano (in Toscana) perché tutto il percorso fino a Farnese è identico. Non ho però verificato se fermano in un punto diverso (vedere sezione Capolinea e fermate).

Farnese è il paese del Lazio più lontano da Roma in direzione Nord-Ovest.

Come tornare a Roma da Farnese

I ritorni che arrivano fino a Viterbo non sono molti: la maggior parte delle corse disponibili arrivano solo fino a Valentano. Questo però non è un problema perché da Valentano ci sono svariate corse disponibili per Viterbo, consultate gli orari. Ecco perché ho messo come prerequisito Valentano.

In periodo scolastico nel primo pomeriggio ci sono svariate corse brevi, quasi navetta, tra Valentano, Ischia di Castro e Farnese.

Capolinea e/o fermate principali

Da orario la fermata principale/capolinea è “p.zza Umberto I”, cioè questa:

In effetti se aguzzate la vista vedrete una palina sbiadita sulla destra.

Rimangono delle domande però: da dove viene il bus? Che giro fa? Dove ferma di preciso? Ferma in punti diversi all’andata e al ritorno?

Rispondo con una foto. Ecco il bus Cotral appena arrivato a Farnese da Viterbo e pronto a ripartire (per Valentano / Viterbo):

Farnese

Quindi l’indizio della palina è fuorviante – se sta su quel lato visto che in Italia si guida a destra la conseguenza logica è che si fermi su quel lato nei pressi del benzinaio cioè tutto l’opposto della realtà. Il ragionamento era corretto ma la premessa era sbagliata perché la palina non è posizionata nel punto giusto.

Il fatto è che una volta arrivato al bivio invece di entrare dritto il bus gira a sinistra (via Circonvallazione), arriva fino a quest’altro bivio…

… e finalmente gira a destra ed entra in Farnese, fino ad arrivare alla piazza del capolinea.

Ora questo che ho descritto è valido per le corse Viterbo – Farnese; non ho verificato se vale anche per le corse prolungate a Manciano (GR). E’ possibile che invece di fare il cappio dentro Farnese a quest’ultimo bivio tirino dritto.

San Lorenzo Nuovo (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Viterbo
  • Linea di riferimento:
    • Viterbo – Montefiascone – BolsenaSan Lorenzo NuovoAcquapendente – (Piancastagnaio (GR) – Abbadia San Salvatore (GR))
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra

Come arrivare a San Lorenzo Nuovo da Roma

Occorre prima arrivare a Viterbo (capolinea) e da lì cambiare con una delle linee per Acquapendente o Abbadia San Salvatore. Attenzione che non tutte le corse passano per San Lorenzo Nuovo.

Verificate dal tool di calcolo percorso (sito Cotral) se la corsa che avete scelto passa comunque per Porta Fiorentina (per questa direttrice in genere la risposta è sì). Se sì, nessuno vi obbliga a cambiare al capolinea Cotral, potete scendere a Porta Fiorentina e cambiare lì; a maggior ragione se siete arrivati col treno da Orte.

In modo molto più arzigogolato ci si può arrivare anche da Orvieto (!) con la linea E651 di UmbriaMobilità, quella che fa Orvieto – Monterubiaglio – Castel Viscardo – Castel Giorgio – San Lorenzo Nuovo. Non è il caso di fare questo giro solo per arrivare a San Lorenzo Nuovo ma piuttosto è utile sapere per chi ha usato quella linea per visitare Castel Viscardo o gli altri, che conviene poi proseguire per San Lorenzo Nuovo perché da lì si può tornare a Roma via Viterbo con una delle corse provenienti da Acquapendente (o Abbadia San Salvatore).

Come tornare a Roma da San Lorenzo Nuovo

Prendere una delle corse dirette a Viterbo e poi da lì la solita corsa Viterbo – Roma Saxa Rubra (o treno, vedere articolo su Viterbo).

Capolinea e/o fermate principali

La fermata di riferimento è “p.zza Europa”. Venendo da Viterbo è qui sul lato destro:

C’è anche quest’altra più avanti:

In realtà è questa la fermata più importante, specie al ritorno, perché ci fermano sia le linee per Viterbo che fanno il giro Grotte di Castro – Gradoli prima di scendere a Bolsena, sia quelle che passano direttamente per Bolsena.

Infatti le corse per Grotte – Gradoli girano qui a destra al semaforo, ben prima della piazza.

Vedremo in altri articoli che per arrivare a Grotte di Castro o Gradoli conviene arrivare proprio a questa fermata e cambiare qui.