Archivio mensile:luglio 2014

Montecelio (Guidonia Montecelio) (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • Roma PM – Guidonia Montecelio – Montecelio (- Sant’Angelo Romano)
    • Tivoli – Bagni di Tivoli – Guidonia Montecelio – Montecelio (- Sant’Angelo Romano)
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore) i feriali, discreta i festivi
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Ponte Mammolo

Come arrivare a Montecelio da Roma

Sono disponibili corse dirette da Roma Ponte Mammolo. In alternativa potete arrivare prima a Tivoli (o a metà strada) e cambiare con la linea per Montecelio – Sant’Angelo Romano che parte da lì.

NB gli orari per Montecelio sono compresi nel pdf di “Guidonia Montecelio”: sono quelli chiamati “p.za Bruno Buozzi, Montecelio”.

Nei primi mesi dopo la riforma orari (tagli al servizio) Cotral del 7/1/2016 Montecelio non era più visitabile nei giorni festivi; fortunatamente ora la situazione è rientrata ed è di nuovo visitabile anche nei giorni festivi, verificate sugli orari ufficiali aggiornati.

Come tornare a Roma da Montecelio

O con le corse dirette, oppure con quelle per Tivoli. L’importante è arrivare sulla Tiburtina poi da lì si può cambiare con una delle numerose corse della Roma – Tivoli.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata per le linee che vengono/proseguono da/per Sant’Angelo Romano coincide con quella delle limitate che fanno capolinea qui, ed è in piazza Bruno Buozzi proprio dove c’è il belvedere.

I bus salgono fin qui e fanno fermata (capolinea) in entrambi i versi di linea (sia verso Roma che verso Sant’Angelo)

La pensilina oggi (e anche la palina) è diversa e il punto di fermata è un po’ più arretrato, quanto basta al bus per fare manovra senza dover inserire la retromarcia:

Annunci

Sant’Angelo Romano (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • Roma PM – Guidonia Montecelio – Montecelio – Sant’Angelo Romano
    • Tivoli – Bagni di Tivoli – Guidonia Montecelio – Montecelio – Sant’Angelo Romano
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore) i feriali, discreta i festivi
  • Distanza approssimativa da Roma: 30 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Ponte Mammolo

Come arrivare a Sant’Angelo Romano da Roma

Dalla soluzione più facile alla più difficile: o prendete le corse dirette da Roma Ponte Mammolo, oppure arrivate fino a Tivoli e prendete le corse che partono da lì. Oppure arrivate fino a metà strada, e prendete la corsa che è partita da Tivoli – qui dovrete calcolare i tempi e vedere in anticipo dove scendere.

Per quale motivo scegliere una soluzione più complicata? Beh le corse da Tivoli sono in numero inferiore, ma nei feriali partono prima rispetto a quelle di Roma. Con questo sistema riuscite ad arrivare prima della corsa diretta da Roma (nei feriali).

Venendo da Roma vedrete sulla Tiburtina innumerevoli indicazioni di svoltare a sinistra per Guidonia ma il bus le ignorerà tutte fino a quella “giusta” e cioè Via Elsa Morante.

Nei primi mesi dopo la riforma orari (tagli al servizio) Cotral del 7/1/2016 Sant’Angelo Romano non era più visitabile nei giorni festivi; fortunatamente ora la situazione è rientrata ed è di nuovo visitabile anche nei giorni festivi, verificate sugli orari ufficiali aggiornati.

Come tornare a Roma da Sant’Angelo Romano

O con le corse dirette, oppure con quelle per Tivoli. L’importante è arrivare sulla Tiburtina poi da lì si può cambiare con una delle numerose corse della Roma – Tivoli. La linea per Sant’Angelo passa anche davanti alla stazione ferroviaria di Guidonia Montecelio quindi volendo si può anche cambiare col treno.

Capolinea e/o fermate principali

Da tabella (orari) il capolinea risulta essere sul Belvedere Aldo Nardi. In realtà il capolinea non si trova sul piazzale del belvedere ma sotto il belvedere, per la precisione sulla Circonvallazione Vincenzo Milazzo, girato l’angolo dopo la fine di Via Balilla. Ecco una foto recente (maggio 2015), notate il marciapiede in costruzione a destra del bus.

Sant Angelo Romano 5279

Precedentemente, almeno a luglio 2014, era qui, più indietro, praticamente all’inizio della curva. A destra del bus, non compresa nell’immagine, c’era, e c’è ancora, una vecchia pensilina, che di fatto faceva da unico “segnaposto” del capolinea – anche se sul lato sbagliato della strada. Oggi (maggio 2015) c’è ancora ma è ancor più fuorviante perché come illustrato sopra il capolinea attualmente è più avanti.

SantAngeloR1

Qualche anno fa il capolinea era veramente sul belvedere – ne è rimasta traccia con una piazzola con scritto BUS – poi è stato spostato per qualche motivo. In quest’immagine Google del 2008 si vede un bus Cotral in servizio fare capolinea dietro la chiesa. Ripeto oggi i bus non ci arrivano sul piazzale: venendo da Via Roma svoltano a sinistra su Via Balilla e si fermano sulla Circonvallazione. Fanno anche fermata, l’ultima prima del capolinea, in corrispondenza della caserma dei Carabinieri.

Chissà qual’era il percorso interno nel 2008… vedete questa vecchia immagine:

Terracina (LT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L., bus Co.tr.i.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2 (o anche 1…)
  • Prerequisiti: Monte San Biagio FS (o anche nessuno)
  • Linee di riferimento:
    • [Co.tra.l.] Terracina FSMonte San Biagio FS (- Fondi – Itri – FormiaSS. Cosma e Damiano)
    • [Co.tra.l.] Terracina FS – […] – Roma Laurentina
    • [Co.tr.i.] Terracina FSMonte San Biagio FS
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 100 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini, Roma Laurentina

Come arrivare a Terracina da Roma

La linea Cotral Roma Laurentina – (Latina) – Terracina è il modo più diretto di arrivare a Terracina, ma paradossalmente è anche il più lento: tra 1h 40m e 2h 20m di viaggio. Non è neanche sempre “diretto” perché a parte qualche corsa bisogna cambiare a Latina.

E’ una questione di traffico ma anche di pura distanza. L’autobus è un ottimo mezzo di trasporto ma non è l’ideale per lunghe distanze, dove invece conviene il treno.

A Terracina c’è una stazione ferroviaria, o meglio c’è quello che resta di una stazione ferroviaria di un ramo “secondario” lasciato a seccare col tempo. Il “ramo secco” in questione è la ferrovia Priverno-Fossanova – Gaeta. Ad oggi sopravvive a stento il solo tratto Priverno-Fossanova – Terracina, e non è neanche espletato più con treni bensì con autobus sostitutivi (sempre di Trenitalia). Se ci fossero più corse, si potrebbe anche arrivare prima a Priverno con la FL7 e poi cambiare per Terracina, ma gli orari di quest’ultima di fatto cancellano questa possibilità.

I binari sono invasi dalle erbacce, il piano terra del fabbricato stazione è un locale vuoto con i vetri mezzi rotti e chiuso da un lato. La biglietteria è stata murata, non ci sono servizi. A fianco è attivo un bar; gli orari dei pochi bus sostitutivi sono affissi alla porta principale (chiusa). Una parte del fabbricato è occupata da uffici della Cotral. A parte i panni stesi al piano superiore sono gli unici segni di vita rimasti in stazione.

OK abbiamo capito che non si può arrivare a Terracina col treno.

Però, ci si può arrivare vicino. Il metodo più veloce e frequente per arrivare a Terracina è comunque col treno, ma scendendo più avanti a Monte San Biagio (solita linea veloce FL7 per Minturno da Roma Termini), e da lì tornare indietro a Terracina con l’autobus.

Come autobus ci sono due possibilità: o con il Cotral, o con i bus urbani del comune di Terracina.

La Cotral oltre alla linea Terracina – Monte San Biagio FS – Fondi – Itri – Formia etc. mette a disposizione anche una linea breve di navetta tra Monte San Biagio FS e Terracina FS che ricalca il primo pezzo della linea più lunga.

Lo stesso tragitto di navetta è coperto anche da una nuova linea urbana del comune di Terracina (biglietto a bordo). La compagnia si chiama “cotri”, questo è il sito.

Un biglietto Monte San Biagio FS – Terracina FS costa 1,30 Cotral (il biglietto dovete averlo già comprato prima), 1,00 Cotri (biglietto a bordo). Il tempo di percorrenza e il tragitto sono gli stessi. Le vetture Cotri sono piccoli bus Avancity mentre la Cotral impiega vetture da 12 m. Non vi resta che munirvi degli orari di entrambi e siete a posto.

Entrambe le linee sono per Terracina FS ma prima fanno comunque fermata vicino al mare (via Cavour, Piazza della Repubblica).

Come tornare a Roma da Terracina

Di nuovo, la strada più comoda è: navetta per Monte San Biagio stazione, da lì treno regionale FL7 per Roma Termini.

Sono comunque a disposizione corse Cotral per Roma Laurentina.

Capolinea e/o fermate principali

Questa è la vista all’uscita della stazione di Monte San Biagio; i bus Cotral & Cotri vi aspettano sul piazzale attraversata la strada. C’è un semaforo pedonale, usatelo. Anche se nell’immagine si vede solo Il Cotri anche il Cotral ferma lì.

Questo invece è il piazzale della stazione di Terracina:

Le immagini Google in questo caso sono obsolete. Qui sembra che il Cotral faccia capolinea o fermata di fronte alla stazione. Non è così, o non è più così anche se è rimasta a rudere la vecchia pensilina. I Cotral oggi fanno sempre il giro del piazzale ma solo per fare manovra.

La chiave è il viale di accesso alla stazione. Rispetto ad oggi, togliete tutte le vetture private. Sul lato sinistro dell’immagine oggi i bus fanno sosta fuori servizio. Sul lato destro oggi ci sono due pensiline dove i bus si fermano a caricare passeggeri. O meglio, si fermano a quella più vicina alla stazione. Il capolinea Cotri invece è con le spalle alla stazione a destra – è stato ricavato un mini-capolinea dal parcheggio.

Venendo da Monte San Biagio, per visitare la città o andare al mare conviene scendere prima della stazione, per esempio qui (piazza della Repubblica). Fermata valida sia per Cotral che Cotri.

Per il ritorno la fermata equivalente – dove fermano cioè sia Cotri che Cotral – non è di fronte ma qui (dov’è il bus azzurro):

Sperlonga (LT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L. (solo feriali), Autoservizi Piazzoli (feriali e festivi)
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Terracina o Formia o Fondi FS
  • Linee di riferimento:
    • [Cotral] TerracinaSperlonga – Gaeta – Formia
    • [Piazzoli] Fondi FS Sperlonga
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 120 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini

Come arrivare a Sperlonga da Roma

La soluzione più diretta vale fortunatamente sia nei giorni feriali che nei festivi: prendete il treno da Roma Termini diretto a Minturno-Scauri e scendete alla stazione “Fondi-Sperlonga”.

Dal piazzale antistante la stazione, prendete il bus della Autoservizi Piazzoli per Sperlonga. Cliccate il link per gli orari. Gli orari sono comunque affissi ai capolinea (alla stazione e a Sperlonga) e sono disponibili anche al bar della stazione.

Il biglietto del bus lo potete acquistare a bordo oppure al bar della stazione. La forma del biglietto è diversa tra l’una e l’altra soluzione ma la validità e il prezzo sono gli stessi.

Il bus ha frequenza più o meno oraria e in gran parte sincronizzata con i treni. In caso di grande afflusso di passeggeri, gli autisti fanno arrivare una vettura aggiuntiva dal deposito in modo che la gente non sia costretta ad aspettare un’altra ora. Per i curiosi, il servizio è espletato con bus Iveco Turbocity (come se ne vedevano a Roma negli anni ’80 – ’90!) e occasionalmente qualche Mercedes Citaro. La livrea è interamente bianca.

La Piazzoli offre anche un collegamento tra la stazione e il centro abitato di Fondi, anche qui collegamento “giornaliero” cioè sia feriale che festivo. Chapeau. Fosse dappertutto così il servizio!!

L’alternativa Cotral – solo nei giorni feriali però! – è con la linea Terracina – Formia nella variante “via Sperlonga”, quindi potete arrivarci o da Terracina o da Formia. Sperlonga sta praticamente a metà strada tra le due quindi scegliete voi. Più che altro vedete gli orari. Quando ci sono andato io conveniva partire da Terracina perché la mattina c’erano più corse mentre da Formia ce n’era solo una.

Come tornare a Roma da Sperlonga

La strada più facile, valida sia nei feriali che nei festivi, è riprendere il bus della Piazzoli fino alla stazione Fondi-Sperlonga e da lì il treno regionale per Roma.

Solo nei feriali con la Cotral è possibile raggiungere Formia o Terracina e tornare da lì. Nel caso di Terracina il treno più vicino è alla stazione Monte San Biagio, cui ci si arriva con bus navetta urbana o anche con la Cotral (linea Terracina – Formia via Fondi o navetta Terracina – Monte San Biagio). Per ulteriori dettagli vedere l’articolo su Terracina.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata Cotral principale è “p.zza Europa” ma i bus non fermano dentro piazza Europa bensì davanti, su Via Roma. Dentro piazza Europa c’è invece il capolinea della Piazzoli.

Ecco un’inquadratura che la dice tutta. Questa sarebbe la visuale dell’autista Cotral fermo alla fermata, che è a destra – naturalmente senza palina né piazzola. Siamo su Via Roma. Su piazza Europa – a sinistra – si vede fermo al capolinea il bus bianco della Piazzoli.

Per la Piazzoli poiché quello è il capolinea la fermata logicamente coincide tra andata e ritorno.

La sorpresa è che ciò vale anche per la Cotral: la fermata è esattamente quella sia verso Terracina che verso Formia. Venendo da Terracina infatti i bus dalla SR 213 “Flacca” svoltano a destra per Via Roma, arrivano alla fermata, poi continuano su Via Roma, scendono in spiaggia, percorrono tutta Via Cristoforo Colombo fino a ritornare alla rotatoria sulla Flacca dov’erano passati prima, riprendono la Flacca e stavolta tirano dritto al bivio per Sperlonga.

Proveniendo da Gaeta – Formia , dalla Flacca sembrano in un primo momento passare oltre (ehi, e la fermata?) ma poi girano a destra e tramite lo svincolo imboccano Via Roma, fermata, Via Roma giù, Via Cristoforo Colombo, rotatoria, Flacca verso Terracina.

Non è chiaro perché all’andata da Terracina c’è bisogno di fare questo giro “a cappio”, dato che le strade non mi sembrano essere a senso unico. Forse è perché non ci sarebbe spazio con due pullman su entrambe le carreggiate.

Lo stesso percorso a cappio è seguito anche dai bus della Piazzoli.

Come detto prima i bus (di entrambe le compagnie) scendono anche vicino alla spiaggia… vedete chi fa capolino qui:

Le fermate sono su via Cristoforo Colombo e ce n’è più di una. La prima è proprio all’inizio: la visuale qui sopra è proprio quella di qualcuno che aspetta il bus alla fermata. Via Cristoforo Colombo è un po’ cambiata dalla visita di Google (2009). Per es. su un lato ora c’è anche una pista ciclabile.

Per finire ecco invece il piazzale della stazione di Fondi con il capolinea Piazzoli:

Mentana (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linea di riferimento: Roma Tiburtina – Fonte Nuova – MentanaMonterotondo
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 20 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Tiburtina

Come arrivare a Mentana da Roma

E’ abbastanza immediato: basta prendere una delle numerose corse per Monterotondo con partenza dal capolinea di Roma Tiburtina.

Dalla stazione Tiburtina i bus prendono la circonvallazione fino alla Nomentana (all’altezza del ponte ferroviario) che percorrono nella sua interezza.

Un’altra fermata importante a Roma da dove volendo è possibile prendere il bus – senza dover per forza arrivare al capolinea – è a Piazza Sempione.

Come tornare a Roma da Mentana

Come sopra, corse di ritorno della stessa linea di andata. Attenzione che la fermata di ritorno potrebbe non essere “di fronte” a quella dove siete scesi (vedere sezione seguente).

Capolinea e/o fermate principali

Le fermate più vicine al centro storico sono “via Moscatelli” e “via Tre Novembre”.

In particolare “via Moscatelli” è la fermata di discesa per chi viene da Roma, mentre “via Tre Novembre” è la fermata di ritorno per Roma. Gli orari sono così sbilanciati per ciascuna direzione semplicemente perché entrambe le strade sono a senso unico.

Questa è “via Moscatelli” (palina non standard e piazzola)

Potete scendere qui, o se preferite alla prossima che è qui (palina appiccicata al muro):

Ecco invece la fermata di ritorno a via Tre Novembre (palina e piazzola). Per chi aspetta il bus: ci sono delle comode panchine a disposizione e i bus arrivano dalla direzione opposta a questa visuale.

Tornando a Roma, la fermata di andata in Piazza Sempione è qui (senza palina Cotral):

Al ritorno, qui (palina):

In entrambi i casi è in corrispondenza con la fermata atac.

Itri (LT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus COTRAL
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Monte San Biagio FS, Terracina, Formia
  • Linee di riferimento:
    • Terracina – Monte San Biagio FS – Fondi – Itri – Formia (- Minturno/Scauri – SS. Cosma e Damiano)
    • FormiaItri
    • Formia Itri Campodimele
  • Frequenza: buona (Terracina – Formia)
  • Distanza approssimativa da Roma: 140 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini

Come arrivare a Itri da Roma

Itri si trova su una delle due varianti della linea Cotral Terracina – Formia: quella che passa per Fondi (l’altra passa per Sperlonga).

Quindi ci si può arrivare partendo da uno dei tre punti di comunicazione di detta linea con Roma: Monte San Biagio FS, Terracina, Formia.

Come orari la mattina però la scelta è quasi obbligata e cioè partendo dal lato di Terracina (o Monte San Biagio). Obbligata perché c’è un buco dalle 9 alle 12:45 e le 9 è troppo presto (da Formia). E’ un peccato perché la distanza tra Itri e Formia è molto breve.

Come tornare a Roma da Itri

A voi la scelta se riprendere il treno per Roma da Formia o da Monte San Biagio, in base a questa scelta prendete il bus nella stessa direzione o nella direzione contraria a quella di andata.

Come fattori decisionali suggerisco di tornare via Formia perché:

  • la distanza tra Itri è Formia è molto più breve che tra Itri e Monte San Biagio
  • da Formia c’è maggior disponibilità di treni per Roma, inclusi InterCity che non fermano a Monte San Biagio

Ci sarebbe anche il treno…

Itri ha la sua propria stazione ferroviaria, peccato che è abbastanza distante dal centro abitato. O meglio non è così lontana, è la strada da fare che è troppo pericolosa da fare a piedi (per le macchine) quindi lasciate perdere.

Non ci sono navette urbane di collegamento con la città, ma i Cotral ci fermano comunque “davanti” (vedere oltre per il significato delle “virgolette”). Chi si sente esperto e preparato, può anche pensare di sfruttare questa stazione al ritorno o anche all’andata calcolando la coincidenza con il passaggio dei Cotral.

Festivi “NO” perché…

Troppe poche corse Cotral, e ci sarebbe da farla a piedi dalla stazione in alternativa.

In altre parole, o voi che vi spostate col mezzo pubblico, non vedrete mai l’infiorata di Itri.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata Cotral principale è “p.le Padre Pio” ovvero qui. Le pensiline benché nuove non sono il massimo per aspettare il bus quando c’è il sole perché non riparano per niente. Personalmente ho preferito aspettare in piedi sul marciapiede a sinistra, sotto l’ombra degli alberi.

Nell’immagine la visuale è rivolta verso Terracina, ma…

… attenzione che c’è un inghippo. La fermata è la stessa per entrambe le direzioni: Formia e Terracina.

E cioè?

Cioè, da Formia verso Terracina niente di strano, i bus svoltano a destra entrando in questo spazio, fanno fermata e ripartono proseguendo dritti una volta ritornati sulla strada principale.

Però, anche i bus provenienti da Terracina fermano esattamente qui. Una volta arrivati a questo punto della strada infatti (visuale dell’autista, verso Formia):

girano a sinistra, entrano nel piazzale e fanno fermata posizionati nella direzione opposta, come se stessero andando a Terracina. Una volta usciti dalla fermata però riprendono la normale rotta girando a sinistra; quelli che vanno a Terracina invece appena usciti dal piazzale girano a destra.

In altre parole non c’è una fermata dall’altra parte della strada: per entrambe le direzioni questa è la fermata e il punto d’attesa. In direzione Formia vedrete i bus fare un percorso “a cappio” per arrivare alla fermata e poi ripartire.

Per quanto riguarda invece la fermata “p.zza dell’Incoronazione”… beh dimenticatela, perché ci ferma solo la rarissima linea per Campodimele. Non solo, ma le linee che fermano a “p.zza dell’Incoronazione” non fermano anche a p.le Padre Pio – non ci passano proprio.

Finalmente, ecco la stazione o meglio il punto “davanti” (le virgolette sono d’obbligo) il quale fermano i Cotral lungo la strada per Formia (in direzione opposta fermata di fronte).

La pensilina a destra, squattata da un’auto privata, è molto fuorviante perché i bus non girano qui e non scendono/risalgono per la stradina della stazione bensì fermano all’imbocco di detta stradina, e basta.

Santa Severa (Santa Marinella) (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L. e treno regionale Trenitalia
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • [Cotral] Roma Cornelia – Palidoro – Santa Severa – Santa Marinella – Civitavecchia
    • [Trenitalia] FL5
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 40 km (Cotral) (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Cornelia (Cotral) / Roma Termini (Trenitalia)

Come arrivare a Santa Severa da Roma

Si hanno due possibilità:

  1. bus Cotral da Roma Cornelia, linea per Civitavecchia
  2. treno regionale Trenitalia, da Roma Termini o Ostiense o Trastevere o San Pietro, linea FL5 per Civitavecchia e poi Pisa o Grosseto

Verificate orari e tariffe per vedere quale soluzione si adatta meglio alle vostre esigenze. Ricordate che potete sempre cambiare soluzione tra andata e ritorno (nulla vieta di fare andata col bus e ritorno col treno o viceversa).

Notare che la stazione è più vicina al Castello che al centro abitato.

Come tornare a Roma da Santa Severa

Come sopra, o col treno o con il bus Cotral.

Capolinea e/o fermate principali

La Cotral effettua fermate lungo la Via Aurelia, per es. qui (ma ce ne sono altre). La fermata è dove c’è quel palo blu. La foto è un po’ vecchia, adesso ci sono le paline nuove. Ritorno di fronte un po’ indietro.

La stazione ferroviaria è qui: