Viaggiare con Cotral

Sito ufficiale (orari, biglietti, calcolo percorso)

http://www.cotralspa.it

Versione breve: Consultate sempre, prima di partire, il sito ufficiale per informazioni aggiornate su orari, biglietti, percorsi, eventuali scioperi. Mi raccomando. Gli orari stampateveli o meglio appuntateveli su un pizzino di carta. Se avete uno smartphone sfruttatelo e collegatevi al sito anche mentre siete in viaggio ma il pizzino di carta abbiatelo comunque perché i Cotral raggiungono posti dove il vostro cellulare potrebbe essere fuori campo…

Di seguito alcuni suggerimenti pratici per viaggiare al meglio con la Cotral.

Biglietti

Biglietti a Tratta Tariffaria (BTT)

Il titolo di viaggio principale della Cotral è il “biglietto a tratta tariffaria” (BTT), disponibile in vari tagli a seconda della lunghezza del percorso che si vuole effettuare (in gergo “tratta”, appunto). In breve per chi li conosce già, il meccanismo è identico a quello dei biglietti chilometrici regionali di Trenitalia.

Le tratte coprono intervalli multipli di 10 km: il biglietto di tratta 1 copre un viaggio fino a 10 km (<= 10 km), il biglietto di tratta 2 un viaggio fino a 20 km e così via.

Il concetto fondamentale è che un biglietto di questo tipo, extraurbano, è “a corsa semplice” nel senso che è valido da quando salite a quando scendete dallo stesso bus, NON è a tempo come lo sono classicamente i biglietti urbani. Il vostro titolo scade appena scendete dal mezzo. Se dovete cambiare, serve un altro biglietto per un’altra tratta.

Tratte

Questo è l’elenco delle tratte disponibili e il loro prezzo attuale, in vigore dal 01/06/2012 (in precedenza costavano il 10% di meno; prima di lamentarvi ricordate che a Roma in Atac non hanno esitato ad aumentare il biglietto urbano del 50% in un colpo solo).

  1. (fino a 10 km) – 1,10 euro
  2. (fino a 20 km) – 1,30 euro
  3. (fino a 30 km) – 2,20 euro
  4. (fino a 40 km) – 2,80 euro
  5. (fino a 50 km) – 3,40 euro
  6. (fino a 60 km) – 3,90 euro
  7. (fino a 70 km) – 4,30 euro
  8. (fino a 80 km) – 4,50 euro
  9. (fino a 90 km) – 5,00 euro
  10. (fino a 100 km) – 5,30 euro
  11. (fino a 110 km) – 6,10 euro

La prima cosa è capire quanto cuba, in termini di tratte, il viaggio che si intende fare. Per questo, il riferimento è il sito ufficiale. Andate sulla sezione “Biglietti e abbonamenti” (menu a sinistra) e poi “Calcola percorso”. Inserite le località di partenza e arrivo e il sistema vi dirà che tratta acquistare. Se partite o arrivate da Roma specificate anche il capolinea di partenza/arrivo perché la tratta potrebbe essere diversa.

Per esempio da Roma Ponte Mammolo a Palestrina il viaggio richiede un biglietto di tratta 3. Da Roma Ponte Mammolo a Cave, tratta 4; da Roma Ponte Mammolo a Genazzano, tratta 5.

In caso di necessità le tratte si possono combinare. Se per esempio dovete fare un viaggio di tratta 6 ma avete di scorta solo biglietti di tratta 2, potete timbrarne 3 tutti insieme in sostituzione di uno da tratta 6. Proprio come i chilometrici regionali Trenitalia.

Dove si comprano

Le rivendite principali di biglietti non sono biglietterie ufficiali o macchinette automatiche, bensì bar, edicole, tabaccai, sparsi in tutta la regione. A Roma si concentrano logicamente nei pressi dei capolinea.

In tutto il Lazio esistono una sola biglietteria ufficiale (con stampa al momento) e una sola macchinetta automatica, entrambe al capolinea di Viterbo (!). A Roma esistono delle biglietterie ai capolinea che però sono dell’ATAC: solo se siete fortunati vendono ANCHE biglietti Cotral. Recentemente la biglietteria Atac di Roma Flaminio (dentro la stazione della Roma Nord) ha sospeso la vendita di biglietti Cotral, e quella di Saxa Rubra li ha esauriti. Insomma a meno che non siate a Viterbo chiedete al bar, in edicola, dal tabaccaio che fate prima.

Scegliete voi se chiedere un biglietto per (la destinazione) o “di tratta N” o “da X,YZ euro”. Io preferisco chiedere per prezzo o per tratta avendola cercata prima sul sito.

Come sono fatti

Assomigliano molto ai biglietti urbani dell’Atac “moderni” cioè con banda magnetica sul retro e codice a barre sul fronte. Appena posso carico delle immagini.

Come (dove, quando) si timbrano

Il biglietto si timbra appena saliti a bordo. La macchinetta in genere è proprio vicino alla porta di entrata, a fianco dei posti in prima fila. Le macchinette sono lo stesso modello di quelle Atac a Roma e funzionano esattamente allo stesso modo, solo che accettano solo titoli Cotral.

Se tutto va bene troverete la macchinetta accesa e funzionante e timbrerà correttamente il vostro biglietto. (Notate che come “scadenza” metterà la stessa data / ora, più un minuto. Come dicevo prima, il biglietto si “gioca” subito appena iniziato il viaggio, non è a tempo.) Può capitare però che:

  • la macchinetta sia spenta: segnalatelo all’autista che proverà ad accenderla dal cruscotto centralizzato; potrebbe funzionare o si ricade nel caso successivo
  • la macchinetta sia guasta o ostruita: di nuovo, segnalatelo all’autista. Se siete ancora al capolinea e non c’è folla, chiedetegli di timbrare a mano il vostro biglietto, altrimenti timbratelo voi a penna. Scrivete data, ora, luogo e numero della vettura.
  • la macchinetta sia vecchio modello (arancione), probabilmente dall’altra parte della vettura. Siete su una vettura vecchio modello a cui non hanno ancora sostituito la macchinetta. Timbrate a mano o dall’autista.

Il timbro della macchinetta, quando funziona, riporta la data, ora, località (rilevata da GPS) e un codice a barre. Il numero della vettura non è scritto in chiaro (peccato!) ma forse è codificato in una parte del codice a barre. Se il GPS non è sincronizzato (es. i primi minuti dopo l’accensione della macchinetta) la timbratura verrà effettuata comunque ma al posto del nome della località verrà stampata una riga di asterischi.

Biglietto a bordo (conciliatorio)

Io lo chiamo biglietto “conciliatorio” perché si può scegliere di comprarlo alla salita a bordo ed evitare la multa in caso di controllo. E’ l’unico caso in cui conviene perché costa la tariffa massima di 7 euro indipendentemente dalla lunghezza del viaggio che volete fare. Da regolamento dovete avere i soldi già contati, non c’è resto disponibile. Può capitare che l’autista ne sia sprovvisto ma in quel caso probabilmente non vi faranno la multa perché non siete stati messi nelle condizioni di comprare il biglietto.

In sostanza, il biglietto va comprato prima di salire a bordo. Il biglietto a bordo non è la norma, solo l’eccezione, non sempre possibile, quasi mai conveniente. Quindi compratelo prima.

Orari

Tutti gli orari sono pubblicati, in qualche forma, sul sito ufficiale (menu a sinistra, “Orari”). Tipicamente vengono aggiornati ogni due mesi, più spesso nei periodi di chiusura scolastica / ferie. Andando a vedere però grossomodo ci sono corse “annuali”, corse effettuate solo in “periodo scolastico”, altre in periodo “non scolastico” quindi di fatto gli orari si ripetono ciclicamente con le stagioni.

Gli orari sono pubblicati in formato PDF suddivisi per comune. All’interno di ogni PDF per comune vengono elencate prima le corse con partenza quel comune (“per XXX”), poi le corse che arrivano in quel comune (“da XXX”). Entrambe le sezioni sono a loro volta suddivise per fermata. Per alcuni comuni può essere indicata una sola fermata, in altri più di una ma considerate che le fermate elencate sono quelle di riferimento, non è detto che siano le uniche esistenti. Per maggiori dettagli su quest’aspetto possono aiutarvi gli articoli (uno per comune) che ho scritto su questo sito, dove indico precisamente con Google Maps dove sono effettivamente le fermate.

Di ogni corsa è riportato l’orario. Le corse su fondo azzurro sono feriali, quelle su fondo rosso festive. Apici e pedici indicano quale rotta segue quella specifica corsa, rotta descritta nelle note sulla stessa pagina. Noterete che spesso per andare da un punto A a un punto B non è detto che esista una sola rotta.

Se volete sapere quanto dura il viaggio o una visione complessiva delle corse non bastano questi orari, dovete usare il tool “calcolo percorso” sempre sul sito ufficiale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...