Latina (LT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L., treno regionale / InterCity Trenitalia, bus ATRAL
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1 (2 se via treno)
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • TRENITALIA: (FL7) Roma Termini – (Pomezia) – (Campoleone) – (Cisterna di Latina) – Latina – […] – Formia – Minturno-Scauri
    • COTRAL: Roma LaurentinaLatina ( – Terracina / – San Felice Circeo )
    • ATRAL: (linea “FS“) Latina scaloLatina centro Latina autostazione
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 70 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei biglietti da comprare, la distanza reale può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini, Roma Laurentina

Come arrivare a Latina da Roma

Ci si può arrivare in due modi: o con pullman Cotral con partenza da Roma Laurentina (nota: esistono anche delle corse Cotral per Latina con partenza da Roma Anagnina ma non le considero perché ci mettono troppo come tempi), o con treno regionale Trenitalia + bus urbano ATRAL, linea “FS”.

Confrontiamo tempi e costi:

  • Cotral da Laurentina: 3,90 € (60 km) | 1h 15m
  • Treno da Termini + bus urbano: 4,00 € (70 km) + 0,80 € | 1h circa: mezz’ora + mezz’ora

Se il treno arrivasse direttamente in città non ci sarebbe storia e converrebbe senz’altro il treno. Purtroppo la stazione di Latina dista, a spanna e manazza, una decina di chilometri dalla città. Per collegare la stazione al centro c’è provvidenziale la linea bus “FS” della Atral, ma ha i suoi tempi. Mezz’ora se dice bene, ma se c’è traffico in centro ci può voler anche un’ora. C’è anche una variante “express” della linea, ma le corse si concentrano la mattina molto presto e il pomeriggio: di fatto non sono disponibili all’andata, solo al ritorno.

I biglietti ATRAL li potete acquistare all’edicola della stazione. Valutate se prendere già anche quello per il ritorno.

La linea “FS” della Atral ha il grande vantaggio di collegare i tre nodi principali per il viaggiatore: la stazione ferroviaria, il centro città, e l’autostazione ovvero il capolinea condiviso dei bus urbani (ATRAL) ed extraurbani (COTRAL) “Viale Le Corbusier”. E’ da quest’autostazione che volendo si può cambiare e raggiungere altre destinazioni della provincia.

Chi viene con il Cotral, arriverà prima all’autostazione. Il centro città (Piazza del Popolo) è raggiungibile anche a piedi in 10 minuti, percorso in linea retta (Via Emanuele Filiberto).

Chi arriva in treno + bus, arriverà prima al centro (Piazza del Popolo) e poi all’autostazione.

Un consiglio per chi arriva con treno più bus e deve poi cambiare con un Cotral per altra destinazione. La linea FS ci mette tanto per arrivare al capolinea anche perché fa un giro di peppe. Nessuno vieta di scendere a Piazza del Popolo e tagliare dritto a piedi per Via Emanuele Filiberto. Se c’è parecchio traffico farete sicuramente prima. Oppure potete scendere qualche fermata prima, per es. a viale XXI Aprile, dove ci sono alcune fermate comuni Atral/Cotral – dove c’è anche la palina Cotral in sostanza. In questo modo se siete in ritardo e il vostro Cotral sta per partire o è partito da poco, avete molte più chance di prenderlo a una di queste fermate piuttosto che arrivare al capolinea in ritardo e dover aspettare il prossimo. Naturalmente dovete studiare in anticipo la vostra linea Cotral che percorso fa in città. Confrontate per esercizio dal tool pianifica viaggio le linee per Priverno e per Norma.

Come tornare a Roma da Latina

Specularmente all’andata, si possono prendere corse Cotral dall’autostazione dirette a Roma (Laurentina o Anagnina), oppure riprendere la linea FS per la stazione e da lì il treno.

Fate l’esercizio di concatenare gli orari di partenza, o rischiate di arrivare in stazione e di dover aspettar un’ora il prossimo treno.

Capolinea e/o fermate principali

Latina città (Autostazione)

Cominciamo dal nodo più complicato, l’autostazione (“Viale Le Corbusier” negli orari Cotral). Sul posto sembra di camminare sui lati di un quadrato ma guardando dall’alto si vede che la forma reale è più articolata:

Autostazione_Latina

Considerate il pezzo che ho cerchiato in blu. Le banchine dei bus si trovano sui lati interni ed esterni di questo poligono, a spina di pesce. Notate che c’è un’area (una via) interna e una esterna. Attualmente (Dic.2014) l’area interna è per i bus urbani (Atral) mentre quella esterna è per i bus extraurbani cioè per la Cotral. I bus Cotral parcheggiati ancora più fuori non a lato banchina, per esempio quei due fuori dal cerchio blu a destra, sono in area di sosta fuori servizio. I passeggeri possono salire solo dalle banchine.

Le banchine interne sono tutte dotate di palina con indicazione delle linee urbane.

Il problema è che invece le banchine esterne, pur essendo numerate (a terra) e con palina, non riportano minimamente indicazione delle destinazioni (Dicembre 2014).

Le banchine di partenza delle linee extraurbane (Cotral) si concentrano sul lato grigio scuro esterno (a destra nell’immagine), ma ce ne stanno anche sul lato bianco. Sono così tante (21) e l’area è così grande che una corsa del passeggero può non essere sufficiente per raggiungere il bus in partenza. Il modo più sicuro è chiedere al gabbiotto del capolinea, che si trova più o meno dove ho messo un quadrato giallo.

Per il resto posso solo riportare quanto ho visto di persona, che mi ricordi. Intanto, le banchine per Roma sono quelle più in su, lato grigio scuro vicino allo spigolo. Allo spigolo seguente, quello delle strisce pedonali, ho visto fermarsi un bus per Cori. Infine la banchina per Norma è a metà del lato grigio scuro in basso e Priverno è la n.20, la penultima in basso a destra. Ho chiesto per Sermoneta e mi hanno indicato lo spigolo che io ormai chiamavo “spigolo di Cori”.

Aggiornamento Fine 2015: finalmente anche le paline delle banchine “esterne”, cioè quelle Cotral, riportano chiaramente le varie destinazioni!

Latina scalo

Per quanto riguarda invece la stazione ferroviaria, eccola:

Nel seguito parlo dei bus che fermano in stazione o in prossimità della stazione ma prima di proseguire faccio notare una cosa importante che mi è sfuggita per molto tempo: Latina scalo ha due piazzali con transito bus (!!) : uno lato Nord, diciamo lato Sermoneta e uno lato Sud, orientato verso Latina città.

L’immagine Google Maps qui sopra è una vista della stazione dal “piazzale Sud” mentre invece non sono disponibli immagini del “piazzale Nord”.

Se avete fatto caso già nel sottopassaggio in stazione c’è un indicazione per SERMONETA che punta a sinistra dove infatti si esce sul “piazzale Nord”. La maggior parte del flusso di persone invece dal sottopassaggio prende a destra ed esce sul “piazzale Sud”.

Per inciso, li sto chiamando io “piazzale Nord” e “piazzale Sud” per spiegarmi meglio ma non so qual’è la denominazione ufficiale o se ce n’è una.

Dicevo dell’indicazione per Sermoneta. A parte che a pochi metri già inizia il territorio del comune di Sermoneta, da qui partono le corse della navetta urbana del comune di Sermoneta, ma ne parleremo meglio in una prossima puntata dedicata appunto a Sermoneta.

Torniamo invece all’altro piazzale, quello Sud, che è molto più movimentato.

Il capolinea bus della linea FS ATRAL è qui, visibile appena usciti dalla stazione:

Proveniendo da Latina città i bus ATRAL fermano proprio davanti alla stazione per far scendere, mentre il capolinea vero e proprio (dove stanno in sosta / dove la gente sale) è dove ho indicato.

A questo punto il viaggiatore attento si sarà fatto una domanda. Se io voglio andare a Norma o Sermoneta, ma anche Bassiano e Cori, c’è davvero bisogno che arrivi all’autostazione “Le Corbusier” e prenda il Cotral al capolinea? Dopotutto queste linee risalgono via Epitaffio e passano vicino alla stazione (NB notare il “vicino”. Non tutte le corse fermano sul piazzale antistante la stazione). Quindi non conviene prenderle direttamente a Latina scalo invece di fare un sacco di strada inutile avanti e indietro e risparmiando anche in biglietti?

Sì, certo… a condizione che sappiate dove fermano.

Intanto, le corse che risultano passare e fare fermata alla stazione, fermano dove ferma la ATRAL per far scendere i passeggeri, cioè proprio davanti alle scale. C’è anche la palina Cotral a indicarlo. Lo ricordo per sicurezza, stiamo sempre nel “piazzale Sud”.

E le altre, quelle che non passano proprio in stazione ma fanno comunque tutta via Epitaffio etc. passando accanto alla stazione e oltre il ponticello ferroviario?

Se lo sapete già, non vale. Chi non lo sa, provasse a capire dov’è, usando Google Maps e il sito Cotral.

Se secondo voi è qui:

Latina_scalo_fermata_trappola

perché avete visto che sul tool pianifica viaggio c’è un puntino di fermata tra via dell’Olmo e via della Stazione e l’unico segnaposto è questa palina urbana… la risposta è SBAGLIATA.

E’ la risposta più logica con gli elementi che uno ha a disposizione, ma è sbagliata. Io non avevo altro mezzo per provarlo che andarci di persona e quando è passato il bus non si è fermato manco per il piffero nonostante stessi lì a sbracciarmi come un deficiente. Eppure quante altre volte la fermata extraurbana non ha palina dedicata ma sfrutta quella urbana come segnaposto.

Non ho potuto far altro che prendere il bus urbano per la città e l’autostazione e prendere il prossimo Cotral dal capolinea, perdendo due ore di luce.

Così ho scoperto che la risposta esatta è QUI, 100 metri più avanti!:

… eh? … Ma la fermata dov’è?

E’ qui, non la vedete? C’E’ LA PANCHINA!!!

A destra nell’immagine c’è la fermata in direzione Norma/Sermoneta, a sinistra di fronte alla panchina c’è la fermata in direzione Latina. Il tutto segnalato da: una panchina, su uno solo dei lati tra l’altro.

Probabilmente anni fa c’era tutto: palina, pensilina, piazzola, poi è stato gradualmente vandalizzato, smontato, cancellato, e ciò che è rimasto è una panchina. W L’Italia.

Proveniendo dal capolinea, ho preso nota che c’è anche una fermata precedente di fronte alla farmacia, ma se uno vuole la sicurezza (??) della palina Cotral deve scendere fino alla prima curva per trovarne una… quasi 1 km a piedi.

… Ma invece di tutto questo film allucinante, non potevano far fare il giro davanti alla stazione con relativa fermata a tutte le corse? No, ci mancherebbe! Troppo facile, vi pare?

Comunque.

Torniamo ai nostri piazzali Sud e Nord. Con un po’ di prove ho notato che, delle corse Cotral che transitano e fermano in stazione, quelle da Latina verso Bassiano, Norma, Sermoneta etc. fermano nel piazzale Sud come indicato sopra. Al ritorno invece, sempre che sia previsto il loro transito in stazione in base all’instradamento della corsa, passano e fermano nel piazzale Nord! Di ritorno da una di queste località conviene quindi scendere al piazzale Nord così entrate subito in stazione invece di fare un giro di peppe e un pezzo a piedi non indifferente perché, lo ripeto, di ritorno verso Latina città i bus Cotral al “piazzale Sud” non ci passano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...