Ischia di Castro (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Valentano
  • Linee di riferimento Cotral:
    • Viterbo – Montefiascone – Marta – Capodimonte – Valentano – Ischia di CastroFarnese
    • ValentanoIschia di CastroFarnese
  • Frequenza: buona
  • Distanza approssimativa da Roma: 120 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra, Roma Tiburtina

Come arrivare ad Ischia di Castro da Roma

Una volta arrivati a Viterbo (per sapere come, leggere il relativo articolo) occorre prendere una delle corse dirette a Farnese e scendere a Ischia di Castro, che è il primo paese che si incontra dopo Valentano e il penultimo della linea. Vanno bene anche le corse dirette a Manciano (in Toscana) perché tutto il percorso fino a Farnese – quindi Ischia di Castro compresa – è identico.

Nulla vieta di combinare in un solo viaggio più di una delle destinazioni incontrate da questa linea. Per esempio potreste fermarvi prima a Montefiascone e poi proseguire con una delle corse successive.

Come tornare a Roma da Ischia di Castro

I ritorni che arrivano fino a Viterbo non sono molti: la maggior parte delle corse disponibili arrivano solo fino a Valentano. Questo però non è un problema perché da Valentano ci sono svariate corse disponibili per Viterbo, consultate gli orari. Ecco perché ho messo come prerequisito Valentano.

In periodo scolastico nel primo pomeriggio ci sono svariate corse brevi, quasi navetta, tra Valentano, Ischia di Castro e Farnese.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata principale, che vale in entrambe le direzioni, verso Farnese e verso Valentano, perché il percorso dei bus è lo stesso “a cappio” in entrambi i casi – fino a poco tempo fa era molto vicina al centro storico, in “piazza Immacolata”:

Vedete la palina Cotral tra la Madonnina e l’alimentari? La vedete? Salutatela.

Con decorrenza 25/06/2015, per ordinanza del sindaco, di tutte le corse Cotral in transito a Ischia di Castro solo 4 (2 la mattina presto, una il pomeriggio, una la sera) sono autorizzate al transito “all’interno del centro abitato”. Leggere per credere:

ordinanza Ischia di Castro

… e tutte le altre?

Si fermano al bivio, a 1 km circa dal centro, qui:

Rispetto all’immagine del 2011 di Google, oggi sul lato sinistro – cioè in direzione Valentano – c’è una pensilina a indicare la fermata. L’ordinanza a cui ho fatto la foto l’ho trovata affissa proprio su questa nuova pensilina. Sul lato destro – direzione Farnese – la fermata è di fronte, in corrispondenza.

Questa fermata c’era anche prima, non è una nuova istituzione, ma per chi vuole visitare il centro è scomoda perché appunto si trova a 1 km di distanza.

La fermata di piazza Immacolata era ideale. I bus vi evitavano il chilometro a piedi scendendo fino in piazza, facendo fermata e poi ripartendo verso destra, e questo anche in direzione Valentano: i bus invece di tirare dritto al bivio si rigiravano a destra per scendere di nuovo verso piazza Immacolata per venirvi a prendere e così via.

Niente. Ennesimo esempio di come da noi manchi la cultura, il rispetto del mezzo pubblico. Non solo “non c’è più rispetto per la persona anziana” ma “non c’è rispetto per l’autobus”. Invece di apprezzare la disponibilità di un collegamento, di spianare la strada per agevolarlo, lo si mortifica. Che poi se vai a vedere quali saranno mai le “importanti esigenze lavorative e personali dei cittadini”? Parcheggiare A MACCHINA o ER CAMION. Sì perché l’autobus è d’intralcio. No, notate bene, non è mai il mezzo privato a intralciare il pubblico con la sosta selvaggia, quando mai! E’ sempre il mezzo pubblico che è troppo ingombrante e da’ fastidio alle macchine. E’ sempre colpa dell’autobus.

Personalmente, per dirla alla Braccio di Ferro, sono DISGUSTICATO.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...