Moricone (RM)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Palombara Sabina
  • Linee di riferimento:
    • Palombara SabinaMoricone bv – Monteflavio – Montorio Romano – Nerola – Fara Sabina FS (Passo Corese)
    • Palombara SabinaMoricone – Montelibretti – Fara Sabina FS (Passo Corese)
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 50 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei biglietti da comprare, la distanza reale può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Ponte Mammolo o Roma Tiburtina

Come arrivare a Moricone da Roma

Occorre prima raggiungere il capolinea di Palombara Sabina, e da lì prendere una delle due linee dirette a Fara Sabina FS (“Passo Corese”). Entrambe passano per Moricone, ma quella per Montelibretti ha una fermata più vicina al centro (vedere oltre). Il consiglio è, prendete la prima che c’è, o quella che rimane: capita che una delle due varianti venga soppressa specie se le corse partono vicine come orario. Per es. a me è capitato due volte su due che venisse sospesa la corsa via Montelibretti delle 10 e rotti (aggiornamento: guarda caso con la riforma orari del 07/01/2016 tale corsa è stata soppressa!)

In alternativa ovviamente si può partire da Fara Sabina FS prendendo le corse dirette a Palombara Sabina.

Come tornare a Roma da Moricone

Come distanza conviene senz’altro tornare indietro a Palombara Sabina e da lì cambiare con altro autobus per Roma, o Tiburtina o Ponte Mammolo.

Specularmente all’andata, la fermata più esterna è servita da entrambe le linee Fara Sabina FS – Palombara Sabina, mentre quella più interna solo dalla variante “Montelibretti”.

Capolinea e/o fermate principali

La fermata “esterna”, servita da entrambe le varianti di linea, è a questo bivio. La variante “Monteflavio” ferma all’ingresso di questa via (la SP29/a), mentre la variante “Montelibretti”, che invece di girare qui tira dritto, ferma poco più avanti.

La fermata più “interna” invece è questa. Nell’immagine, stiamo guardando verso da dove deve salire il bus proveniente da Passo Corese – Montelibretti per (ri)portarci a Palombara Sabina.

Non c’è palina nell’immagine Google Maps (mi pare che l’abbiano rimessa nel frattempo), però c’è la piazzola di fermata segnata a terra con la classica scritta “BUS”. La vedete? Io la vedo, e vedo anche due macchine private parcheggiate giusto sopra a occuparne precisamente l’intero spazio, e solo quello, quando ci sarebbe tutto lo spazio per parcheggiare più avanti (girate la telecamera).

Ma forse è solo un’allucinazione collettiva. Dai ragazzi, siamo nel Bel Paese, dove Arte, Natura e Bellezza sono ovunque. Chi ci dice che non sia un’installazione di arte contemporanea, a rappresentare l’umiliazione del trasporto pubblico da parte di quello privato? Un’opera di fantasia pura, gli incubi di un artista visionario. Nella realtà, noi siamo un paese civile!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...