Santi Cosma e Damiano (LT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Formia
  • Linea di riferimento: Terracina FS – Monte San Biagio scalo – Fondi – Itri – Formia – Scauri – Santi Cosma e Damiano / Castelforte
  • Frequenza: buona (almeno una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 150 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus/treni da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Termini

Come arrivare a Santi Cosma e Damiano da Roma

La linea Cotral di riferimento che ho citato sopra si può prendere in coincidenza, proveniendo da Roma, sia a Monte San Biagio (davanti alla stazione ferroviaria) che a Formia (davanti alla stazione ferroviaria / al porto fin quando non finiranno i lavori). Conviene da Formia anche per maggiore disponibilità di corse.

Sempre da Formia c’è anche un’altra linea, con frequenza rara, che prosegue fino a Cassino ma il cui primo pezzo coincide con la nostra linea di riferimento.

Come tornare a Roma da Santi Cosma e Damiano

Per il ritorno si possono sfruttare corse per Formia o Terracina; in quest’ultimo caso vi conviene scendere a Monte San Biagio (stazione).

NB il ritorno è circolare nel senso che l’ultimo tratto della linea grossomodo attraversa i due paesi “dirimpettai” Santi Cosma e Damiano in salita e Castelforte in discesa per poi tornare verso Formia. Per ulteriori dettagli fate riferimento il prossimo paragrafo.

Capolinea e/o fermate principali

Una prima fermata è a questo incrocio, ma siamo ancora lontanucci dal “centro”:

Altra visuale (i due bus inquadrati non sono della Cotral ma condividono la fermata):

Questa è la visuale di chi proviene da Formia. Per andare in paese la strada più breve sarebbe quella davanti, sempre dritto, ma è troppo stretta per i pullman che quindi deviano a sinistra facendo il giro e risbucando qui:

Da qui in poi (a sinistra) il percorso è praticamente obbligato. Poco più avanti c’è il punto più alto che raggiungono i bus, dove dovrebbe anche esserci fermata (NB i bus Cotral non salgono anche a Ventosa).

Dopodiché inizia la discesa di Viale Risorgimento e si sconfina nel comune di Castelforte, dove c’è fermata sicura davanti alla chiesa:

La cosa importante è che una qualsiasi di queste fermate è sia di andata che di ritorno perché la linea è circolare. Non troverete mai un Cotral che fa questo giro al contrario; per tornare a Formia vi basterà aspettare il prossimo anche lì dove siete scesi.

Un’ultima fermata da ricordare è questa, in frazione “San Lorenzo”, perché qui inizia e si chiude il cerchio del percorso circolare che abbiamo descritto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...