San Lorenzo Nuovo (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisito: Viterbo
  • Linea di riferimento:
    • Viterbo – Montefiascone – BolsenaSan Lorenzo NuovoAcquapendente – (Piancastagnaio (GR) – Abbadia San Salvatore (GR))
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore)
  • Distanza approssimativa da Roma: 130 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra

Come arrivare a San Lorenzo Nuovo da Roma

Occorre prima arrivare a Viterbo (capolinea) e da lì cambiare con una delle linee per Acquapendente o Abbadia San Salvatore. Attenzione che non tutte le corse passano per San Lorenzo Nuovo.

Verificate dal tool di calcolo percorso (sito Cotral) se la corsa che avete scelto passa comunque per Porta Fiorentina (per questa direttrice in genere la risposta è sì). Se sì, nessuno vi obbliga a cambiare al capolinea Cotral, potete scendere a Porta Fiorentina e cambiare lì; a maggior ragione se siete arrivati col treno da Orte.

In modo molto più arzigogolato ci si può arrivare anche da Orvieto (!) con la linea E651 di UmbriaMobilità, quella che fa Orvieto – Monterubiaglio – Castel Viscardo – Castel Giorgio – San Lorenzo Nuovo. Non è il caso di fare questo giro solo per arrivare a San Lorenzo Nuovo ma piuttosto è utile sapere per chi ha usato quella linea per visitare Castel Viscardo o gli altri, che conviene poi proseguire per San Lorenzo Nuovo perché da lì si può tornare a Roma via Viterbo con una delle corse provenienti da Acquapendente (o Abbadia San Salvatore).

Come tornare a Roma da San Lorenzo Nuovo

Prendere una delle corse dirette a Viterbo e poi da lì la solita corsa Viterbo – Roma Saxa Rubra (o treno, vedere articolo su Viterbo).

Capolinea e/o fermate principali

La fermata di riferimento è “p.zza Europa”. Venendo da Viterbo è qui sul lato destro:

C’è anche quest’altra più avanti:

In realtà è questa la fermata più importante, specie al ritorno, perché ci fermano sia le linee per Viterbo che fanno il giro Grotte di Castro – Gradoli prima di scendere a Bolsena, sia quelle che passano direttamente per Bolsena.

Infatti le corse per Grotte – Gradoli girano qui a destra al semaforo, ben prima della piazza.

Vedremo in altri articoli che per arrivare a Grotte di Castro o Gradoli conviene arrivare proprio a questa fermata e cambiare qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...