Castel Sant’Elia (VT)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: SI
  • Visitabile nei giorni festivi: SI
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 1
  • Prerequisito: nessuno
  • Linee di riferimento:
    • Roma Saxa Rubra – ( Formello – Campagnano di Roma ) – Monterosi – Nepi Castel S. EliaCivita Castellana
    • Civita CastellanaCastel S. Elia – Nepi – Monterosi
  • Frequenza: buona (una corsa ogni 1 – 2 ore) i feriali, discreta/rara i festivi
  • Distanza approssimativa da Roma: 50 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)
  • Capolinea di Roma di riferimento: Roma Saxa Rubra

Come arrivare a Castel Sant’Elia da Roma

Nei giorni feriali ci sono varie corse la mattina da Roma Saxa Rubra che passano per Nepi e Castel Sant’Elia, tutte dirette a Civita Castellana. Differiscono nel tratto tra Roma Saxa Rubra e Monterosi: alcune passano prima sia per Formello che Campagnano, altre solo per Campagnano, altre né per Formello né per Campagnano. Ovviamente se siete diretti a Castel Sant’Elia meglio una corsa più diretta che ci mette meno tempo.

E’ possibile arrivarci anche nei giorni festivi ma ci sono molte meno corse, fate attenzione.

Come tornare a Roma da Castel Sant’Elia

A parte le (poche) corse di ritorno per Roma, considerate anche le corse che fanno capolinea a Monterosi, perché da lì passano tante altre corse per Roma (nei feriali si intende).

Leggete la sezione seguente perché le fermate di ritorno non sono sulla stessa strada di quelle d’andata.

Capolinea e/o fermate principali

Le fermate andata/ritorno corrispondenti in genere NON si trovano sulla stessa strada per via dei sensi unici che costringono a passare per vie diverse a seconda della direzione. L’orario riflette questo vincolo: la fermata “via delle Cascine” è in direzione Civita Castellana mentre la fermata corrispondente “via del Santuario” è in direzione Nepi – Monterosi – Roma.

Venendo da Roma la prima fermata è qui (non c’è palina, ma la fermata c’è)

Poi qui: (questa è la fermata “via delle Cascine”)

Forse la migliore per chi vuole visitare il santuario è questa, un poco oltre l’ingresso di via p. Hugo Plasmann. Da qui dovete tornare indietro, fino all’inizio del viale alberato sulla sinistra.

Per il ritorno consiglio questa (via del Santuario):

Oppure questa:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...