Belmonte in Sabina (RI)

Informazioni principali

  • Stato percorso: provato
  • Visitabile nei giorni feriali: NO
  • Visitabile nei giorni festivi: NO
  • Servito da: bus CO.TRA.L.
  • Cambi (quanti mezzi prendere): 2
  • Prerequisiti: Rieti
  • Linee di riferimento:
    • RietiBelmonte in SabinaRieti
    • Rieti – Rocca Sinibalda – StipesBelmonte in SabinaRieti
  • Frequenza: impossibile
  • Distanza approssimativa da Roma: 100 km (si conta il totale in tratte chilometriche dei bus da prendere, la distanza in linea d’aria può essere inferiore)

Come (non) arrivare a Belmonte in Sabina da Roma e come (non) tornare

La linea bus (Cotral) c’è, da Rieti, il problema è che non è esercitata in orari e con un numero sufficiente di corse tali da essere utilizzabile da un forestiero.

Il servizio, come tanti/troppi altri comuni reatini della zona, è pensato per utenza scolastica-locale, con due sole corse: una la mattina presto che dal paese ti porta al capoluogo, una seconda e ultima che dal capoluogo ti riporta al paese, di pomeriggio.

Poiché la prima corsa è esercitata così presto che è impossibile trovarsi sul posto partendo da Roma, ecco che l’unica corsa che il forestiero può prendere è quella del giro di ritorno pomeridiano, dalla quale non può scendere, o meglio dalla quale se scende rimane a piedi perché una corsa successiva non c’è.

Ecco il motivo per cui classifico la località come non visitabile e destinazione impossibile; il massimo che si può fare è un giro di prova per vedere Belmonte dal finestrino!

L’unica corsa accessibile al forestiero, ovvero la corsa pomeridiana, ha questi orari:

  • Rieti 14:10 Belmonte in Sabina 14:40 – Rieti 15:15 (nella pratica però arriva poco prima delle 15)

Come faccio a dirlo se anzi sugli orari pdf c’è solo scritto freddamente – ma in lettere rosse – “Non sono presenti corse “per” il comune di Belmonte in Sabina nel periodo selezionato”, Mentre risultano delle corse “da” Belmonte per Rieti, alle 7:35 e alle 14:41? Queste devono per forza venire da qualche altra parte altrimenti sarebbero stampate in grassetto, ed è proprio qui la chiave per risolvere l’enigma.

La spiegazione è che in casi come questo le fermate scelte per l’estrazione e la pubblicazione dell’orario non sono sufficienti per mostrare il quadro completo. Le concause qui sono due:

  • la linea Rieti – Belmonte in Sabina – Rieti è circolare con un percorso diverso tra andata e ritorno (vedremo meglio più avanti)
  • per Belmonte è stato scelto di pubblicare una sola fermata e questa fa parte del solo percorso di ritorno: non essendoci fermate pubblicate sul percorso di andata, non risulta neanche nell’orario delle corse in partenza da Rieti, perché la destinazione di quella corsa è appunto una fermata non pubblicata nell’orario del comune di competenza: si trova sul tragitto di andata e la fermata pubblicata è di ritorno

Si scopre quindi dal tool di calcolo percorso (alias “pianifica viaggio” alias “percorso e tariffe”) che quella corsa delle 14:41 da Belmonte viene proprio da Rieti (stazione), con partenza alle 14:10. Il percorso di andata è Via Salaria – San Giovanni Reatino – Via Salaria – SP 34 – Belmonte bv – Belmonte in Sabina “Via Ville”. Il ritorno senza soluzione di continuità prosegue per Prime Ville, Seconde Villel, uscita su via Salaria per Via Zoccani, Via Salaria, Rieti.

Per quanto riguarda invece la corsa della mattina presto, sempre da tool si scopre che parte da Stipes e passa anche vicino a Rocca Sinibalda. Anche qui in realtà si tratta di una linea circolare ma più ampia rispetto a quella pomeridiana. Risulta partire alle 6:10 da Rieti, per salire via Rocca Sinibalda fin su a Stipes. Da Stipes (capolinea) riparte alle 7:00 alla volta di Rieti non passando più per Rocca Sinibalda ma per Belmonte in Sabina, alle 7:30 circa. Arriva a Rieti alle 7:50, probabilmente in tempo per l’inizio delle lezioni.

In altre parole se uno volesse arrivare la mattina a Belmonte dovrebbe partire da Rieti alle 6:10 – e già è impossibile partendo da Roma perché la prima corsa Roma – Rieti è alle 5:25 e ci vuole un’ora e mezza di viaggio! – farsi tutto il giro fin su a Stipes più metà strada del ritorno.

Per i turisti temerari, avventurosi, irriducibili, sprezzanti della fatica e del pericolo (cani sciolti per strada), il massimo che si può ottenere, ancor oggi nel 2017 (ma era la stessa storia nel 2013 e da chissà quanti decenni prima) è arrivare a Belmonte con la corsa delle 14:10 e, finita la visita, tornare indietro a piedi per 8,5 km sulla SP34 fino a Via Salaria, dove si può prendere finalmente un bus per Roma. Vediamo il lato positivo (!): in questo verso la strada da fare almeno è in discesa o in piano, mentre proseguire nell’altra direzione, come fa il bus, oltre che essere un giro ancora più lungo è anche più faticoso con lunghi tratti in salita.

Ora, sempre a proposito di questa linea bus, secondo voi, nel futuro qual è lo scenario più probabile?

  1. aumenteranno le corse, da 2 a 4 giornaliere, una per fascia oraria; le due nuove corse saranno una verso le 10 l’altra verso le 17; locali, turisti, forestieri potranno arrivare e ripartire senza problemi, ci si potrà muovere con più libertà senza essere costretti a ricorrere all’automobile (o al motorino etc) o attendere ore il bus di ritorno o partire per forza presto o a farsi scarpinate a piedi
  2. non cambierà nulla
  3. la linea sarà definitivamente soppressa nel corso di una cosiddetta “razionalizzazione” del servizio
  4. la linea sarà prima sbolognata a operatore privato (appalto), dopodiché 1, 2, o 3

OK, ora invece qual è lo scenario che vorreste? Non so voi ma io mi sono rifatto la stessa domanda decine di volte e lo scenario che vorrei è sempre il primo, qui come altrove in Sabina e in altri angoli del Lazio…

 

Capolinea e/o fermate principali

Il capolinea-fermata Cotral di Belmonte in Sabina, stando alle tabelle, è in “Via Ville”. Non ci sono paline in vista né altri segnaposti ma quando ho fatto un giro di prova sulla corsa pomeridiana, senza scendere, l’autista si è fermato un minuto ad attendere l’orario di ripartenza qui, all’inizio della strada in discesa:

I bus proseguono scendendo per questa strada a sinistra; prendendo invece la strada parallela sulla destra, in salita, si entra in paese.

All’andata, dalla Via Salaria, il bus s’inerpica alla volta di Belmonte da questo bivio:

mentre al ritorno rientra nella Salaria da quest’altro bivio:

Per quanto riguarda il percorso la strada in alcuni punti è abbastanza stretta, specie al ritorno, ma senza inversioni di marcia o manovre particolari richieste: in genere infatti si impiegano vetture standard da 12 m (non è fondamentale la disponibilità di una vettura corta).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...